DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Agosto 16, 2021

Alessandro Giordano

Lutto nel mondo del cinema e del teatro: Piera Degli Esposti si è spenta all’età di 83 anni

Piera Degli Esposti è morta all’ospedale Santo Spirito di Roma dove era ricoverata da giugno per  problemi polmonari. La notizia della morte dell’attrice, che aveva  83 anni, è stata divulgata dai suoi familiari.

Piera aveva lavorato con i registi e attori più famosi, come Eduardo De Filippo e Antonio Calenda; nel 2002 vinse il David di Donatello per “l’ora di religione” di Marco Bellocchio e nel 2009 per “il divo” di Paolo Sorrentino.

Biografia

L’attrice, nata a Bologna il 12 marzo 1938, aveva iniziato la sua esperienza in gruppi teatrali sperimentali emergendo tra il 1969 e il 1976 al Teatro Stabile dell’Aquila. Nel teatro diretto da Calenda il “101”, iniziò a muovere i primi passi insieme ad altri attori diventati famosi famosi, come Nando Gazzolo e Gigi Proietti. Nel 1976 esordisce in tv con “Il Conte di Montecristo”, mentre nel cinema iniziò l’anno successivo con il film “Trio”.

Pubblicità

Raoul Bova spegne 50 candeline: “È un nuovo inizio”

Il grande Eduardo De Filippo la definì “o verbo nuovo”. La carriera di Piera Degli Esposti continuò con successo tra teatro, cinema e televisione. Grande amica di Dacia Maraini, nel 1980 scrisse in collaborazione con lei, la storia della sua gioventù nel romanzo “Storia di Piera”.

Il libro, dopo tre anni, divenne un film con la regia di Marco Ferreri e la sceneggiatura della stessa Piera, che collaborò anche con Lina Wertmuller. Nel 1986 vinse il Nastro d’argento per ”La coda del diavolo”, di Giorgio Treves.

Fu un susseguirsi di successi per Piera Degli Esposti, grazie ai quali è consideratauna leggenda del teatro e del cinema italiano.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram