L’esposizione giornaliera ai prodotti per la pulizia della casa fa male come fumare 20 sigarette al giorno: ecco perchè

In casa teniamo tutti prodotti per la pulizia, un detersivo per pulire i pavimenti, uno per i vetri, uno per il bagno, uno per la cucina, uno per l’acciaio etc. Sono la soluzione migliore per tenere tutto pulito e profumato ma spesso non siamo al corrente dei rischi che comporta usarli e annusarli, è giusto conoscere i limiti e le precauzioni d’uso.

Leggi anche: Scopri la ricetta dell’ammorbidente fai da te, naturale, profumato e funziona

Uno studio ha rilevato che l’esposizione giornaliera, a lungo andare ai prodotti di pulizia, specialmente quelli spray, possono aumentare il rischio di danni ai polmoni come chi fuma 20 sigarette al giorno.

Cosa dice lo studio

Lo studio è stato pubblicato sull’American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine e consisteva nel controllo approfondito di prodotti per la pulizia della casa, inclusi spray e altri tipi, per capire in che modo possono danneggiare le funzioni polmonari.

Lo studio ha esaminato circa 6.000 donne, sia donne delle pulizie professionali che coloro che puliscono solo la propria casa, per un periodo di 20 anni.

E’ stato evidenziato come l’impatto a lungo termine con i prodotti per la pulizia della casa provocasse seri effetti collaterali sulla salute respiratoria, incluso problemi ai polmoni e alle vie respiratorie. Gli scienziati hanno anche esaminato la capacità vitale forzata. È la quantità di aria che puoi soffiare nei polmoni dopo aver fatto un respiro profondo e profondo.

Sebbene questi due fattori respiratori diminuiscano naturalmente dall’età di 20 anni in tutte le persone, lo studio ha scoperto che l’uso regolare di detergenti chimici ne ha accelerato il declino polmonare.

Per le donne che lavoravano come addette alle pulizie, il danno polmonare era come il danno del fumo di 20 sigarette al giorno per 10-20 anni.

Cosa fare?

Non smetterete semplicemente di usare prodotti per la pulizia per rendere la vostra casa più pulita e profumata. Ma è utile seguire i consigli degli esperti:

  • Riduci la frequenza d’uso di prodotti per la pulizia;
  • Evita detergenti spray. Se è necessario utilizzarli, spruzzali prima su un panno per ridurre il numero di goccioline che si respirano;
  • Utilizza panni in microfibra e acqua per eliminare la polvere, senza utilizzare prodotti chimici o i panni già pronti per l’uso;
  • Usa ingredienti come aceto bianco, bicarbonato di sodio e sapone di castiglia per la pulizia;
  • Se hai bisogno di un detergente più potente, usa olii essenziali che eliminano i germi;
  • Evita il sapone antibatterico, incluso il principio attivo triclosan
  • Non fare sempre affidamento su prodotti per la pulizia “biologici” o “naturali”. Uno studio fatto nel 2015 ha scoperto che molti agenti cancerogeni e profumi tossici erano presenti in questi prodotti tanto quanto lo erano nei normali detergenti acquistati in negozio.

Fonte: https://www.dicasonline.com/muito-produto-de-limpeza-pode-ser-prejudicial-pulmoes/