Lavandino intasato? Prova a liberarlo con il sale

Capita a tutti prima o poi di intasare il lavandino, anche se prendiamo tutte le accortezze possibili sarà difficile evitare che si ostruisca. I resti di cibo e grasso rimangono spesso intrappolati nel tubo rendendo difficile il passaggio dell’acqua. Se l’intasamento non è particolarmente difficile da risolvere possiamo usare queste ricette fai da te.

1. Sale e aceto

Abbiamo imparato a conoscere le soluzioni con aceto per pulire la casa. Liberare lo scarico del lavandino è un altro uso che può tornarci comodo, come fare: mescola mezza tazza di aceto con mezza tazza di sale fino e versalo nello scarico.

Ottura il lavandino con una spugna o un panno vecchio e lascialo in ammollo per 20/30 minuti, dopo questo tempo controlla se il liquido scompare, pulisci con acqua calda e detersivo, risulterà disinfettato e lascerà un buon odore.

2. Rimedio con sale grosso e bicarbonato di sodio

Le miscele acide che provocano schiuma sono efficace e aiutano molto a sciogliere gli eventuali detriti bloccati nei tubi di scarico. Per realizzare questa ricetta mescola 5 cucchiai di sale grosso con 5 di bicarbonato di sodio, aggiungi 200 ml di acqua calda e versa tutto nello scarico otturato, attenzione a non bruciarti perchè è una miscela molto acida, stai lontano da essa.

Dopo qualche minuto aiutati con uno stura lavandino per far passare tutto il liquido, metti acqua calda per rimuovere quello che resta ancora e pulisci infine con detergente e acqua tiepida.

3. Rimedio con sale e acqua

Se non hai a disposizione aceto o bicarbonato usa solo l’acqua e sale, affinchè agisca meglio l’acqua deve bollire, quindi metti 5 o 6 cucchiai di sale nello scarico.

Versa 500 ml di acqua bollente, usa un panno vecchio e spesso per coprire lo scarico 30 minuti. Rimuovi il panno e finisci con un pò di acqua calda mescolata con il detersivo e pulisci bene.