Il marito: “Mia moglie non lavora, fa la casalinga” bellissima la risposta della moglie

Per capire di cosa stiamo parlando forse sarebbe opportuno cominciare a capire e ad analizzare il concetto di “non lavorare” nell’immaginario comune è certamente associato a una situazione di nulla facenza e ozio, relax e tempo dedicato a se stessi, se invece hai trascorso la giornata ad accudire i tuoi figli, a pulire e sistemare casa, cucinare per la famiglia, si può dire che: “tu non hai lavorato?”

A contestare questa interpretazione è una mamma e casalinga Ryshell Castleberry che ha pubblicato un post su Facebook che è stato condiviso oltre 187 mila volte e che simula la conversazione tra una psicologa e un marito che si lamenta delle difficoltà associate allo svolgimento del suo lavoro mentre al contrario la moglie non lavora e passa la giornata a non fare niente.

La psicologa indaga sulle lamentele dell’uomo e attraverso le sue domande cerca di fargli capire che quel “non lavoro” di cui tanto parla e si lamenta, porti invece la donna ad essere impegnata giorno e notte senza avere a disposizione un attimo di tempo per sè e per riposarsi, è un tipo di lavoro che non ti permette pause e che non ti dà nessun contributo economico.

Ecco il post originale della donna e la traduzione in basso:

Mia moglie non funziona!!!
Conversazione tra un marito (h) e uno psicologo (P):
D: cosa fai per guadagnarti da vivere mr. Rogers?
H: io lavoro come contabile in una banca.
P: tua moglie?
H: lei non funziona. Lei è una casalinga.
D: chi fa la colazione per la tua famiglia?
H: mia moglie, perchè lei non funziona
D: a che ora la tua moglie veglia?
H: si sveglia presto perché deve essere organizzata. Lei organizza il pranzo per i bambini, garantisce che siano ben vestiti e pettinati, se hanno fatto colazione, se si lavano i denti e prendere tutto il loro materiale scolastico. Lei si sveglia con il bambino e cambia i pannolini e vestiti. Breastfeeds e rende gli snack.
D: come i vostri figli a scuola?
H: mia moglie li porta a scuola, perche ‘ non funziona.
P: dopo aver preso i loro figli a scuola, cosa fa?
H: di solito ci mette un po ‘a capire una cosa che puo’ fare, mentre lei è fuori, quindi lei non ha bisogno di fare le valige e disfarle il passaggio al ritorno troppe volte, mi piace lasciare le bollette o fare una sosta al supermercato. A volte si dimentica qualcosa e ha a che fare il viaggio tutto daccapo, neonato al seguito. Una volta tornato a casa, lei non ha da mangiare a pranzo e allattare di nuovo, prendi il bambino e ‘ un cambio di pannolino e pronto per un pisolino, tipo la cucina e poi si prenderà cura di bucato e la pulizia della casa. Sai, perche ‘ non funziona.
P: in serata, dopo il ritorno a casa dall’ufficio, cosa stai facendo?
H: riposo, naturalmente. Beh, io sono stanco dopo aver lavorato tutto il giorno in banca.
D: cosa fa tua moglie durante la notte?
H: lei fa la cena, serve i miei figli e me, lava i piatti, ordini una volta di più la casa, si assicura che il cane è messo via nonché qualsiasi sinistra durante la cena. Dopo aver aiutato i bambini con hw li prende preparati per dormire in pigiama e il bambino è in fresco i pannolini, latte caldo, dà loro verifica di lavarsi i denti. Una volta a letto si sveglia spesso di continuare ad allattare e, possibilmente, cambiare un pannolino, se necessario, mentre ci riposiamo. Perche ‘ non devo alzarmi per andare al lavoro.
– questa è la routine quotidiana di molte donne in tutto il mondo, comincia la mattina e continua fino alle prime ore della notte… questo è chiamato “non funziona”?!
Essere una casalinga non ha diplomi, ma ha un ruolo chiave nella vita familiare!


Godere e apprezzare la tua moglie, madre, nonna, zia, sorella, figlia… perché il loro sacrificio è impagabile.
Qualcuno ha chiesto di lei…
Sei una donna che lavora o è solo “casalinga”??
Lei ha risposto:
Io lavoro come una moglie della casa, 24 ore al giorno..
Io sono una madre,
Io sono una donna,
Io sono una figlia,
Io sono la sveglia,
Sono io il cuoco,
Io sono la cameriera,
Io sono il maestro,
Sono il barista,
Sono la babysitter,
Sono un’infermiera,
Io sono un operaio,
Io sono un agente di sicurezza,
Io sono il consigliere,
Io sono il consolatore,
Non ho una vacanza

Non ho una licenza per malattia.
Non ho un giorno libero
Io lavoro giorno e notte,
Sono in servizio per tutto il tempo,
Non ricevo lo stipendio e…
Anche così, mi capita spesso di sentire la frase:
” ma cosa fai tutto il giorno?”
Dedicato a tutte le donne che dedicano la loro vita per il benessere delle loro famiglie
La donna è come il sale:
La sua presenza non viene ricordata, ma la sua assenza rende tutto a sinistra senza sapore.
Condividi con tutte le belle donne della tua vita.
*** foto credits: Ricky Mujica ***

E’ chiaro che il post è un invito ad apprezzare maggiormente i sacrifici fatti da mogli, madri, zie, sorelle, figlie che si prendono cura della propria famiglia con amore e dedizione, queste donne non sono “solo casalinghe“: sono madri, donne, figlie, sveglia, infermiera, badante, consigliera, psicologa, gps (trova tutto in un baleno quando il resto della famiglia non vede mai nulla) cuoca, babysitter, stiratrice, cameriera. Vi sembra poco? Ricordatelo bene la prossima volta che chiederete ad una casalinga: “Cosa hai fatto tutto il giorno?” 

L’elenco è davvero lungo e non basterebbe una serata intera per descrivere tutto quello che ha fatto durante il giorno, anzi, non ne avrebbe nemmeno il tempo!