Il cambiamento della consistenza e del colore delle unghie può essere un segno di malattia

Ci sono segnali che il corpo emette e che spesso passano inosservati. Esempi di questo sono le unghie perché un cambiamento nel loro colore, consistenza o forma può rappresentare che qualcosa non va o che c’è una malattia

Quando le unghie mostrano macchie bianche possono segnalare una condizione anomala del fegato. Se l’unghia è bianca e rosa in parti uguali, potrebbe esserci qualche problema ai reni. Se la base ha un colore rossastro, potrebbe essere un segno di una condizione cardiaca.

mano di donna con anelli sul ginocchio

Le unghie pallide, fragili o che cambiano forma possono essere un sintomo di anemia, mentre se appaiono con linee bianche o macchie bianche possono avvertire di avvelenamento da arsenico o mancanza di calcio.

Nel caso in cui l’unghia sia spessa e di colore giallo, il problema potrebbe essere nei polmoni; Se è giallastro con un po ‘di colore rosso alla base, è indicativo di diabete. Le verruche possono apparire su alcune aree delle unghie. Sono infezioni che, se non trattate, possono diffondersi in un’altra parte del corpo.

Se le unghie hanno una forma convessa (come i quadranti di orologi antichi), potrebbero dare il messaggio di un tumore polmonare. Se ci sono punti o linee scure, dovresti immediatamente andare dal dermatologo in quanto potrebbe essere un tumore della pelle.

Quando l’unghia ha un colore blu, rappresenta la mancanza di ossigeno nel sangue. Quando ci sono segni di perforazione ed è chiaro, devi stare attento perché puoi provare la psoriasi (squame) sulla pelle.

La presenza di funghi si riflette nella parte inferiore della punta dell’unghia con una macchia bianca o gialla. Ciò è dovuto a una dieta squilibrata e al consumo eccessivo di farine e zuccheri.

Uno studio del Dipartimento di Dermatologia dell’Università della Pennsylvania ha scoperto che sotto le unghie c’è un posto importante dove i batteri si nascondono – la regione subunguale – dopo aver analizzato le mani di 26 persone. I ricercatori hanno concluso che “lo spazio tra la pelle e l’unghia crea un ambiente perfetto per la crescita e la proliferazione degli organismi viventi perché si sentono protetti e c’è umidità in quella zona”.