I rimedi per avere capelli lisci perfetti anche con pioggia e umidità

 Avere dei capelli lisci anche sotto la pioggia è davvero difficile, in questo articolo vi indichiamo i rimedi naturali per avere una chioma liscia.

E’ già difficile dover sopportare il clima freddo ed uggioso che ci costringe ad indossare controvoglia maglioni, ma dover sopportare anche le reazioni incontrollate dei nostri capelli è davvero troppo.

images

Infatti, per via del clima molte ciocche si ribellano lentamente e assumono “vita propria”; per rimediare a questa cosa dobbiamo attaccare il nemico da più lati con consigli e rimedi che ci regalano una chioma liscia anche nei momenti più difficili.

Ma quali sono le cause dei capelli crespi? Rispondendo a questa domanda avremo la soluzione al problema.

Il cambio di stagione è tra i principali responsabili perché porta ad un alterazione del metabolismo, dei livelli ormonali, con aumento di stress nell’organismo portando a situazioni più precarie per la struttura e la salute del capello.

LEGGI ANCHE: PIASTRA SI O PIASTRA NO, QUALI SONO I PRO E I CONTRO?

Inoltre, sono ancora presenti i segni dell’estate, sole e salsedine, che hanno indebolito i capelli rendendoli fragili e spenti, unita all’azione aggressiva di phon e piastre.

Infine, i fattori climatici tipici della stagione fredda, come pioggia e umidità, mettono a dura prova anche i capelli più resistenti.

550px-Make-Your-Hair-Stay-Straight-All-Day-Step-13

COME RIMEDIARE A QUESTI INCOVENIENTI?

  1. Cerchiamo innanzitutto di curare la salute dei nostri capelli, spesso cerchiamo dei risultati immediati e non si pensa al fatto che i capelli hanno bisogno di nutrimento costante nel tempo. Pensiamo solo per un attimo che i nostri capelli sono sottoposti giornalmente a varie aggressioni, la bellezza, la lucentezza devono essere ricercate tra operazione specifiche e costanti, usiamo quindi integratori minerali, fiale, lozioni e una particolare attenzione all’alimentazione. (LEGGI ANCHE: I CIBI CHE FANNO BENE AI NOSTRI CAPELLI).
  2. Non stressiamo il capello con lavaggi frequenti, usiamo prodotti molto idratanti per evitare che la struttura possa essere facilmente esposta all’umidità, cosa che avviene quando è indebolita.
  3. Asciughiamo delicatamente: raccogliamo in un asciugamano i capelli e leviamo l’umidità iniziale, massaggiamoli prima dell’asciugatura, applichiamo un prodotto che contenga film protettivi e agenti idratanti, così proteggeremo i capelli dal calore intensivo e rafforzeremo la cheratina.
  4. Indispensabile è avere un phon che rilasci ioni se vogliamo una messa in piega perfetta, eviteremo così capelli privi di morbidezza ed elettrizzati. Procediamo a questo punto con la messa in piega lavorando ciocca per ciocca, utilizziamo una spazzola a setole morbide, tonda. Il segreto è usare un movimento ben mirato, rapido sui capelli, il getto del phon dall’alto vero il basso seguendo la lunghezza del capello.
  5. Usare la piastra: i capelli fissati con la piastra solitamente rimangono asciutti per qualche ora, ma appena mettiamo il naso fuori iniziano a ribellarsi e l’effetto liscio dura poco. Sottolineiamo subito che è bene rinunciare alla piastra per evitare aggressioni e danni, però quando ci serve un capello liscio ed impeccabile dobbiamo necessariamente ricorrere ad un fissaggio marcato. Usiamo quindi una passata rapida di piastra, meglio se di ceramica con una temperatura di 160° per non stressare troppo i capelli. Applichiamo un fissante protettivo per capelli lisci ciocca a ciocca.
  6. Se prevedete di stare molte ore all’aperto o se la serata è particolarmente umida vi consigliamo di vaporizzare uno spray fissante sui capelli anti umidità, pregate a questo punto che la piega resista.