Gambe stanche e pesanti? Arriva in nostro soccorso l’omeopatia, vediamo come

In caso di gambe gonfie, pesanti, flebiti e per problemi di rallentamento del circolo, se pratichiamo poca attività fisica, possono essere utili alcuni rimedi omeopatici che, se integrati ad una sana alimentazione e un pò di attività motoria e quotidiana, possono trasformarsi in un toccasana per riattivare la nostra circolazione periferica e risolvere tutti questi problemi che devono necessariamente affrontarsi in tempo per evitare che diventino croniche.

Se soffri di insufficienza venosa hai questi 3 tipi di disturbi

  • caviglie e gambe gonfie, specialmente la sera senso di pensantezza
  • diffusi formicolii


Per questi disturbi il rimedio omeopatico è Natrum muriticum, è indicato specialmente quando i problemi peggiorano con il caldo, prendetene 30ch, ovvero 5 granuli al giorno per un mese.

Se soffrite di flebite (vene indurite) i sintomi sono

  • arrossamento e dolore indurimento della vena

questo problema peggiora sensibilmente nelle donne che assumono contraccettivi, sono nello stesso tempo fumatrici e non praticano attività fisica. Contro questi problemi di ristagni di sangue Sorbus domestica è il rimedio, si prende il macerato glicerico alla 1DH così eviteremo che il sangue ristagni e si formino le varici. Vanno prese 30/50 gocce dipende dalla gravità della situazione o dei sintomi, una volta al giorno finchè non inizia a migliorare.