Eliminare le macchie più ostili dai capi e dalle tovaglie? Si può, scopri come

Le macchie presenti su tovaglie e indumenti possono essere di varia natura e spesso quelle più difficili da rimuovere sono quelle di cui non riusciamo ad identificare l’origine. La cosa importante, a prescindere dal tipo di macchia, è quello di agire il prima possibile, non c’è bisogno di eseguire il lavaggio a temperature altissime, che possono rovinare i tessuti ma sono sufficienti 40 gradi.

Invece, essenziale è che la macchia venga pretrattata prima rimuovendola in larga parte prima che il capo venga messo in lavatrice; le macchie sono difficili da rimuovere quando sono fresche, se c’è la possibile è consigliabile risciacquare subito con acqua fredda o tiepida. In seguito insaponate con il sapone di Marsiglia e lasciate agire per mezz’ora- un’ora, poi procedete al lavaggio normale del capo. Ma non sempre questa procedura va a buon fine, per ottenere un lavaggio perfetto del capo si suggerisce di eseguire un ammollo.

Cosa serve?

Sapone di marsiglia, ammoniaca, succo di limone, sale, aceto, trielina o altro solvente.

Macchie di vino, succhi di frutta, frutta ed altri vegetali, ruggine, inchiostro si eliminano trattandole con succo di limone. Sangue, muffa, bruciature, vino rosso si tolgono strofinando con sale grosso. L’aceto è ideale per le tracce di sudore e il cattivo odore. Le macchie di cera vanno raschiate, poi messe tra due fogli di carta assorbente e passate col ferro da stiro.



Macchie di grasso o unto vanno cosparse di farina, si lascia agire in modo che essa assorba la parte grassa e poi si spazzola, infine, si applica un solvente come trielina, tetracloruro o benzina.

Per le macchie organiche di cui non si sa l’origine si può usare l’ammoniaca che va diluita con acqua e poi risciacquata con cura; l’ammollo è efficace se fatto con acqua molto calda e saponata. Deve essere molto breve e bisogna sciacquare subito.

Altro metodo efficace è quello di immergere i capi in acqua non troppo calda, con un cucchiaio di perborato per ogni litro e lasciare agire per un paio d’ore.

Aggiungere smacchiatori come OXI in lavatrice è utile ad eliminare la maggior parte delle macchie comuni o gli aloni da bucato; quando le macchie non sono grosse basta aggiungere un cucchiaio di sale grosso da cucina al detersivo per la lavatrice.