Ecco la colazione giusta per dimagrire e iniziare al meglio la giornata

Lo sappiamo tutti, la colazione è il pasto più importante della giornata perché fornisce il 20-25% delle calorie giornaliere, pensiamo che un maschio adulto con un‘attività fisica media dovrebbe avere un apporto calorico giornaliero di 2.800 circa, quindi è importante pianificare con cura cosa mangiare.

La colazione e le calorie variano a seconda dell’età, del sesso e dell’attività fisica che si svolge durante la giornata, quindi è ovvio che c’è molta differenza tra quella di un giovane e quella di una persona anziana.

Ma qual’è la colazione giusta per un uomo? 

Un bicchiere di latte o un vasetto di yogurt intero, fette biscottate, fiocchi da immergere nel latte oppure quelli di mais o di frumento integrale, riso e avena.

Adatti anche i biscotti, il pane con un velo di miele o marmellata, un frutto o un succo d’arancia, ananas o mirtilli. Per una colazione più semplice si può scegliere una tazza di caffè o di tè con un cucchiaino di zucchero.

Se si ama il salato va bene anche prendere una fetta di pane e stenderci del burro, oppure un panino con due fette di prosciutto cotto o un uovo conditi con olio. Il cornetto va bene solo una volta alla settimana dato che è fatto con lo strutto ed è ricco di grassi. Due, tre volte alla settimana ci si può concedere una fetta di torta casalinga.

Qual’è la colazione perfetta per la donna?

Per quanto riguarda la donna, la differenza sta nelle calorie; il fabbisogno femminile è solitamente calcolato tra le 1.800 e le 2.000 calorie al giorno, per questo motivo, la donna deve mangiare meno dell’uomo.

Quindi scegliere latte e yogurt parzialmente scremati accompagnati con due fette biscottate integrali. Vanno bene gli stessi ingredienti della colazione maschile ma con quantità assolutamente minori.


Qual’è la colazione adatta ai bambini?

La colazione è un pasto ancora più importante per i bambini, nell’età compresa tra i due e i 12 anni, dovrebbe coprire circa il 29% del fabbisogno giornaliero e avere carboidrati a lento assorbimento, minerali, pochi grassi, vitamine e poche proteine. Si consiglia una tazza di latte con un po’ di cacao, uno yogurt, una macedonia, qualche fetta biscottata con un po’ di marmellata o di miele.

Qual’è la colazione giusta per una persona anziana?

Una persona anziana di oltre sessant’anni non dovrebbe superare le 1.500 calorie al giorno, mentre un ottantenne le 1.000. Anche in questo caso il pasto deve coprire il 20% del fabbisogno quotidiano; le donne anziane hanno bisogno di molto calcio per prevenire l’osteoporosi, quindi un bicchiere di latte è l’ideale.

E’ molto importante mangiare carboidrati a rapido assorbimento come cornflakes, biscotti e fette biscottate, meglio se integrali, mentre se si preferisce il salato, si può decidere di mangiare un uovo due o tre volte alla settimana, mentre mai dimenticare di bere sempre un bicchiere d’acqua o una spremuta di arance.

Qual’è la colazione giusta per uno studente?

Per gli studenti la colazione è essenziale, se fatta male potrebbe compromettere il rendimento, questo almeno è cio’ che ha affermato un recente studio.

Ai carboidrati complessi si possono aggiungere anche zuccheri semplici, questo aiuterà ad avere un rendimento migliore. Ottime anche due o tre fette biscottate con la marmellata con un bicchiere di latte intero dolcificato con il miele. Buono anche un succo di frutta e una fetta di pane tostato con miele, oppure una fetta di pane senza mollica con prosciutto cotto.

Infine, se soffrite di stipsi, iniziate la colazione con due bicchieri di acqua tiepida, infatti, una buona idratazione associata a un’adeguata assunzione di fibra è importante per regolare l’intestino.