Ecco come riconoscere i sintomi della menopausa

Menopausa, quali sono i sintomi? Leggete.

Le modifiche ormonali spesso e volentieri determinano per la maggioranza alcune malattie, come quelle cardiovascolari e osteoporosi, alcuni sintomi sono comuni a tutte le donne e vediamo adesso quali sono i più frequenti.

I sintomi della menopausa
Le  vampate di calore sono le più classiche, palpitazioni, ansia, mal di testa, sudorazione notturna, irritabilità, alterazioni dei cicli mestruali, o più brevi o più lunghi, si possono addirittura saltare le mestruazioni per mesi, a causa del progesterone e degli estrogeni che iniziano a diminuire.

A livello estetico noteremo l’aumento del peso corporeo, capelli secchi, meno elasticità della pelle a causa della riduzione di dielastina e collagene. Anche l’incontinenza è un segnale come quando ad esempio si starnutisce e  non si riesce a trattenere una piccola quantità di urina.

dolori alle ossa sono frequenti e segno di rilassamento muscolare specialmente quelli a carico della colonna vertebrale, con un pò di esercizio si può rimediare. La diminuzione degli estrogeni fa si che i pochi ormoni maschili presenti nelle donne facciano comparire un pò di peli sul mento, anche le unghie possono diventare più deboli spezzandosi più facilmente, il seno diventa più piccolo e meno elastico.

Ad alcune donne aumenta la pancia, quindi fondamentale è tenere l’alimentazione sotto controllo, evitiamo una vita troppo sedentaria per evitare possibili fratture o malattie cardiache, da evitare sono anche gli alcolici, superalcolici, se si rinunciasse alle sigarette sarebbe sicuramente meglio visto che possono addirittura anticipare la menopausa perfino di 2 anni, il fumo difatti favorisce l’arresto della disfunzione ovarica.