Ecco cinque buone regole per indossare i leggings senza errori

I leggings sono un capo molto amato dalle donne ed hanno sicuramente un posto speciale nell’armadio, ma per indossarli al meglio senza cadute di stile ci sono delle regole da seguire.

leggingsImageGalleryBig

Un errore comune è quello di sostituire i jeans con i leggings, ma dobbiamo ricordare che quest’ultimo è un derivato del collant, quindi fascia molto e evidenza ogni dettaglio del corpo, soprattutto se si scelgono tessuto o fantasie sbagliate.

Di seguito ecco delle regole per indossare questo capo nel modo migliore.

Regola numero uno

I leggings fantasia sono belli ma bisogna saperli scegliere, evitare le righe orizzontali a meno che non si abbiano delle gambe lunghe e magrissime, mentre le righe verticali hanno un effetto snellente.

Regola numero due


Come già detto, questo capo deriva dai collant, calze che si indossano sotto le gonne e che diventano come una seconda pelle senza lasciar molto all’immaginazione, per questo motivo indossare capi lunghi che nascondano il lato B.

Regola numero tre

 Sicuramente uno dei protagonisti della moda invernale di quest’anno è il tartan, ma è molto rischioso usarlo sui leggings, se proprio non ne potete fare a meno, optate per i quadretti piccoli ed evitate il rosso che tende a ingrassare.

LEGGI ANCHE: LINGERIE, SCOPRI QUELLA CHE TI VALORIZZA DI PIU’

Regola numero quattro

Se andate in palestra i leggings a metà polpaccio sono perfetti, ma attenzione, questi capi a tre quarti tagliano il polpaccio e accorciano la figura anche se indossate i tacchi.

Regola numero cinque

I leggings sono perfetti se indossati con tronchetti con il tacco o stivaletti, ottimo anche il sandalo gioiello per la sera, invece, assolutamente non consigliati i décolleté. Infine, vanno benissimo anche con le ballerine se si vuole star comode.