Cosa dicono le tue feci di te? E’ importante scoprirlo per capire il nostro stato di salute

Quando vai in bagno, l’ideale sarebbe evacuare delle feci a forma a “S” lunga e liscia. Feci come queste si sviluppano quando si mangia abbastanza fibre e si beve molta acqua. Tuttavia una cacca liscia che è sottile o suddivisa in pochi pezzi più piccoli non è qualcosa di cui preoccuparsi secondo gli esperti di digestione, a patto che questo sia “normale” per te e non ti causi alcun disagio. Il colore delle feci normali dovrebbe essere un marrone medio o scuro.

CON QUESTO METODO PUOI SCOPRIRE A QUALI CIBI SEI INTOLLERANTE

Anche se può sembrare sgradevole, il tuo cattivo odore delle feci non è in realtà un brutto segno. L’odore dipende dalle tossine che sta aiutando a buttare fuori dal tuo corpo e a causa dei batteri coinvolti nel rivestimento dell’intestino. Non c’è nessun odore specifico che è considerato “normale”; ancora una volta è semplicemente importante tenere d’occhio le cose coerenti e comode per te. Se noti un cambiamento nell’odore delle tue feci – da “non così terribile” a “molto, molto puzzolente” – questo potrebbe essere un segno che qualcosa di più serio si sta verificando all’interno del tuo intestino. Se l’odore continua per diversi giorni, si consiglia di consultare il proprio medico che può eseguire una colonscopia, se necessario. Potresti aver sentito parlare del The Bristol Stool Scale in passato, che è stato progettato negli anni ’90 per essere un aiuto medico che classifica la feci in una delle sette categorie.

L’idea alla base della progettazione della scala era quella di classificare l’aspetto delle feci in base al tempo necessario per la formazione della cacca nel colon o al “tempo di transito”. Se le feci sono considerate normali, di solito rientra nelle categorie 1-2 (che sono segni di stitichezza e cacca trattenute troppo a lungo nel corpo) o nelle categorie 6-7 (che sono segni di diarrea e la cacca si muove troppo rapidamente attraverso il corpo).

10 segni che indicano che si dovresti smettere di mangiare glutine immediatamente

 

  1. Tipo 1: la tua cacca è dura, a pezzi, e devi sforzarti per farla uscire

Può significare: sei stitico, ma probabilmente lo sapevi già. “Tuttavia, alcune persone presumono che se vanno in bagno ogni giorno non sono stitiche, ma se le tue feci sono costantemente dure e vengono fatte a pezzi piuttosto che un morbido pezzo singolo che passa senza troppo sforzo, potresti essere stitico “, dice Sheth. Il colpevole più comune è l’assunzione inadeguata di fibre. L’adulto medio americano abbassa solo circa 15 grammi di fibre al giorno, una frazione dei 25 grammi al giorno raccomandati per le donne e 38 grammi al giorno per gli uomini. Leggi le etichette e mantieni un diario alimentare per una settimana per monitorare la quantità di fibre che stai effettivamente assorbendo. Se non riesci a ridurre la tua dieta, aggiungi frutta, verdura, cereali integrali, fagioli, noci e semi.  

 

  1. Tipo 2: la tua cacca è nera o rossa brillante

Può significare: qualcosa nel tuo tratto gastrointestinale sta sanguinando. “Il più delle volte il sangue nelle feci è dovuto a qualcosa di benigno come le emorroidi”, dice Sheth. Poiché potrebbe anche essere dovuto a un’ulcera allo stomaco o al cancro del colon, è fondamentale avvisare il medico ogni volta che si nota del sangue nella tazza del water. Alcuni farmaci da banco, come Pepto-Bismol, possono trasformare il tuo sgabello nero. Si verifica quando lo zolfo nel tuo tratto digestivo si combina con il bismuto, il principio attivo del farmaco, e forma il solfuro di bismuto, una sostanza di colore nero. La decolorazione è temporanea e innocua e può persistere diversi giorni.

 

  1. Tipo 3: la tua cacca è molto sciolta, ma non diarrea

Può significare: hai la celiachia. Anche se colpisce solo l’1% della popolazione, si stima che l’83% degli americani che hanno una malattia celiaca non sappiano di averlo, secondo la National Foundation for Celiac Awareness. I segni nelle tue feci potrebbero essere uno dei maggiori, e forse le uniche, indicazioni che hai. Con la celiachia, il tuo corpo non è in grado di tollerare il glutine, una proteina nel grano, nella segale e nell’orzo. Mangiare il glutine distrugge i villi (le piccole sporgenze simili alle dita che rivestono l’intestino tenue) e non riesci ad assorbire i nutrienti dagli alimenti che mangi. Ciò contribuisce a sgranare gli sgabelli che potresti provare più volte al giorno. Parlate con il vostro medico se dovreste essere sottoposti a screening per celiachia. Passare a una dieta priva di glutine può aiutare l’assorbimento, rassodare le feci,

  1. Tipo 4: Se la tua cacca … Galleggia

 

Può significare: hai un eccesso di gas nel tuo tratto digestivo. “Se hai mangiato molti fagioli, germogli, cavoli o pasti molto grandi, è perfettamente normale che le feci galleggiano a causa del gas, e non è motivo di preoccupazione”, afferma Sheth. Tuttavia, se le persone che galleggiano diventano più comuni per te o notate un aspetto viscido, potrebbe significare che qualcosa impedisce la capacità del vostro corpo di assorbire i grassi dal cibo. Per esempio, l’infiammazione o un’infezione nel pancreas potrebbe impedirti di produrre abbastanza enzimi digestivi. Un’allergia o un’infezione alimentare potrebbe danneggiare il rivestimento del tuo intestino che sta influenzando anche l’assorbimento. Chiedi al tuo medico un test campione di feci per vedere se c’è del grasso che non dovrebbe esserci. Sheth dice che potrebbero essere necessari ulteriori workup per arrivare alla fine del problema.

 

  1.  Tipo 5: quasi diarrea

Le tue feci sono molto morbide e si sfaldano con facilità non mantengono la compattezza, cerca di mangiare più solido per rientrare nella normalità, basta stare attenti un pò di più all’alimentazione.

6. Tipo 6: feci morbide e frastagliate

Questo tipo di feci indicano che dovresti cambiare la tua dieta, controllare quello che mangi e per un po di tempo non assumere troppe fibre perchè correresti il rischio di una dissenteria, mangia riso, spremute di limone, e cibi che possano aiutare a rassodare le tue feci e ad evitare la diarrea.

7: Tipo 7: diarrea

Se hai scariche frequenti e liquide inutile sottolineare che si tratta di diarrea: la conosciamo bene perchè a tutti prima o poi sarà capitato nella vita. In questi casi è opportuno ricorrere all’aiuto di qualche medicinale per fermare le frequenti scariche e ripristinare la flora batterica, nel giro di qualche ora dovrebbe tornare tutto già alla normalità se così non fosse e dovesse persistere per giorni allora sarà opportuno consultare il medico.