COME FAR SPARIRE LA CICATRICE DEL TAGLIO CESAREO SENZA INTERVENTO CHIRURGICO

La cicatrice del parto cesareo anche se viene nascosta dal costume resta comunque molto una bella cicatrice, questo accade per due ragioni secondo Marco Klinger, professore di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli Studi di Milano – Istituto Clinico Humanitas, la prima è che bisogna accostare due lembi di tessuto molto diversi tra loro, quello addominale e quello pubico, che è più spesso e adiposo, fare una sutura in queste condizioni può creare una sorta di scalino.

Scar of caesarean section

La seconda ragione è che chi ha subito un taglio cesareo, difficilmente presta la giusta attenzione e cure alla cicatrice, proprio perché presi dal momento particolare che si trova a vivere.

Cosa sarebbero queste “cure?” Bastano pochi minuti di massaggio al giorno e la sua compressione durante la notte con un cerotto di carta o microporoso, che serve ad evitare che la cicatrice sia ipertrofica e che quindi si sviluppi troppo diventando più evidente.

IL PARTO PIU’ PRECOCE DI SEMPRE, LEGGI LA STORIA DI LINA, MAMMA A SOLI 5 ANNI

Il professor Marco Klinger afferma:


“E poi non bisogna dimenticare che la qualità delle cicatrici è pesantemente determinata da questioni genetiche, per cui ci sono persone che costituzionalmente sviluppano brutte cicatrici, anche quando si sono avute tutte le accortezze, mentre ce ne sono altre che tendono a non conservare segni”.

Le soluzioni della chirurgia plastica:

La chirurgia plastica propone due soluzioni: quella tradizionale prevede di “ritagliare” la vecchia cicatrice, suturando su tessuti nuovi e adottando tutti i possibili accorgenti e le cura durante la convalescenza.

Epidurale si o no? I pro e i contro

Ma se l’idea di sottoporsi ad un altro intervento chirurgico non ci alletta, allora esiste il lipofilling che rende i tessuti più vitali, attivandone la naturale rigenerazione e migliorandone l’aspetto estetico.

“L’effetto del lipofilling sulle cicatrici è quasi magico e arriva a cancellarle quasi completamente. Inoltre, è il trattamento ideale delle cicatrici dolenti, perché non comporta ulteriori cicatrici e per l’azione delle cellule staminali adulte naturalmente presenti nel grasso. Grazie a loro, dopo il lipofilling i tessuti sono più morbidi ed elastici, cosa che nella quasi totalità dei casi elimina completamente il dolore” ha concluso Klinger.

In Italia si effettuano troppi parti cesarei, spesso non sono necessari

FONTE