Come avere una pancia piatta: ecco gli esercizi di fare in casa

Tutte le donne vogliono un addome tonico e senza i famosi rotolini per poter entrare in un negozio e provare magliette e pantaloni senza problemi. Ma sono molte quelle che credono che il prezzo da pagare per raggiungere questi risultati è sacrificarsi e privarsi di molte cose. Ma non è proprio vero, per farcela basta acquisire alcune semplici e sane abitudini quotidiane soprattutto per quanto riguarda la dieta da seguire e l’attività fisica.

Chi desidera perdere peso ed eliminare la pancetta, deve abbinare ad una sana alimentazione del buon esercizio fisico regolare; una dieta finalizzata al solo dimagrimento non è sufficiente per eliminare la pancia e i gonfiori addominali causati da errori alimentari, soprattutto riguardo l’abbinamento dei cibi o la presenza d’intolleranze alimentari. Inoltre, tensioni e stress fanno lievitare l’addome.

Cosa bisogna fare per raggiungere buoni risultati senza fatica?

  • Fare un test per scoprire le intolleranze alimentari
  • Consumare più pasti al giorno e lentamente per migliorare la digestione
  • Ridurre le situazioni stressanti
  • Fare attività aerobica

 Quali sono le cose da evitare?

  • Bere bevande alcoliche o gassate
  • Assumere acqua mangiando
  • Consumare la frutta a fine pasto
  • Abbinare carni con formaggi, legumi e pomodori
  • Mangiare a cena troppi carboidrati, formaggi e legumi
  • Saltare i pasti ( almeno 5-6 al giorno)

La sedentarietà è un grande nemico, evitare di stare troppe ore sul divano o al pc non aiuta,  questi comportamenti contribuiscono il rilassamento della pancia.

Quali sono gli esercizi da fare almeno tre volte a settimana? ( possibilmente la mattina a digiuno)



Flessioni

Mettersi a terra distesi sulla pancia con le mani piegate a terra, braccia larghe rispetto alle spalle; tenderle ed ispirare tirandosi su mantenendo il busto e le gambe strette tra loro e allineate al corpo. Piegate lentamente fino ad arrivare a sfiorare il suolo con il petto.

Addominali

Posizionarsi a terra supina, gambe allungate e strette tra di loro, punte dei piedi proiettate in avanti con le braccia larghe appoggiate al pavimento.
Sollevate lentamente le gambe verso l’alto senza spostare il bacino da terra e ripetere il movimento su e giù fino a quando riuscite a resistere.

Camminata

Infine, fate una camminata a passo svelto di 20 minuti.