COL CIOCCOLATO FONDENTE SI PERDE PESO, OTTIMO PER CHI E’ A DIETA

Il cioccolato fondente oltre ad essere una leccornia per i golosi è anche un grande aiuto per chi vuole perdere qualche chilo, infatti, grazie al burro di cacao e dalla polvere tostata dei semi da cui si ottiene, si presenta come una grande riserva di antiossidanti e polifenoli.

Deve essere un cioccolato di qualità con molto cacao e poco zucchero, che apporti proteine, lipidi, carboidrati, minerali e vitamine,questo se mangiano in quantità minime mai a digiuno o da sola, aiuta a tenere alto il metabolismo.

Il cioccolato fa bene anche al cuore e al cervello, da energia, aiuta la circolazione, fa bene al cervello e aiuta a combattere ristagni flaccidità e fame nervosa.

Nei principi attivi sono presenti: caffeina, tiramina, theobromina, serotonina, feniletilammina. La theobromina è un ottimo tonico cardiaco, la serotonina, libera endorfine e migliora l’umore, mentre la feniletilammina è un sedativo rilassante che allontana la fame.

Tra le sostanze più importanti del cioccolato c’è l’epicatechina, che favorisce l’afflusso del sangue al cervello, agisce sulla memoria e la concentrazione e contribuisce a tenere lontana la fame nervosa.



Questa sostanza si trova solo nel cacao amaro, nel cioccolato dolce questa sostanza viene eliminata così come pure nel cioccolato bianco.

RICETTA DEL RISO NERO DOLCE AL CIOCCOLATO FONDENTE

Altra sostanza con proprietà antiossidanti è la procianidina che protegge le cellule e contribuisce a conservare i tessuti tonici e sodi, inoltre, i principi attivi del cacao in azione con l’acido stearatico, contenuto nel burro di cacao ha effetto antinfiammatorio, aumentando l’HDL e riducendo LDL e trigliceridi.

Il momento adatto per consumare il cioccolato è metà mattina o metà pomeriggio, quando il metabolismo è ancora abbastanza attivo per bruciare calorie, bastano 10 grammi che si dovrà accompagnare con frutta, semi oleosi o cereali grezzi. Meglio scegliere il fondente magari con qualche aroma, come il peperoncino che aiuta a sciogliere il grasso e da un senso di sazietà.

Come scegliere il cioccolato

Il cacao di qualità è preparato con polvere secca di cacao bio (fino 70%), burro di cacao (20%) e zucchero grezzo di canna, con l’aggiunta di qualche aroma naturale come la vanillina.

Il cacao migliore è quello extra che contiene almeno il 45% di polvere di cacao e il 28% di burro di cacao, mentre quello più ricco di flavonoidi è l’etra bitter con il 70-80% di cacao.

LA BARRETTA DI CIOCCOLATO CON SOLO 38 CALORIE CHE FA RINGIOVANIRE LA PELLE

Fonte