DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Luglio 23, 2021

Alessandro Giordano

Cimici dei letti: consigli per riconoscerle ed eliminarle

Le cimici dei letti sono insetti piccolissimi, visibili a occhio nudo. Gli insetti adulti possono raggiungere dimensioni pari a 5 mm e hanno una forma ovale e piatta, simile al seme di una mela.

 Si tratta di insetti che amano annidarsi nei materassi e prediligono le ore notturne, orientandosi al buio e nutrendosi di sangue umano. Preferiscono ambienti caldi, come gli ospedali, le camere di hotel, le abitazioni. Possono nascondersi, oltre che nei materassi, anche nelle crepe dei muri o  nelle sedi degli allarmi antincendio, ed è molto difficile notarli alla luce del giorno. Le cimici dei letti agiscono di notte, lasciando delle punture sulla pelle simili a quelle delle zanzare: si tratta di bollicine rosse, con un puntino bianco al centro, che provocano un fastidioso prurito.

Contrariamente a quanto si pensa, le cimici dei letti non amano infestare i luoghi sporchi, anzi sono attratte dagli ambienti puliti con accuratezza. Raggiungono i materassi strisciando e il loro mezzo di trasporto preferito è la valigia del viaggiatore.

Pubblicità

Se si sospetta una infestazione da cimici dei letti, è consigliabile l’intervento di un professionista.

Tra le varie precauzioni, è sempre meglio non acquistare materassi di seconda mano e, in caso di pernottamento in hotel, evitare di portare la valigia nella camera da letto di casa propria, senza averla prima sanificata.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram