Cancro e malattie cardiovascolari, ecco 7 preziose regole da seguire per prevenirli

malattie cardiovascolari

Per prevenire ictus e infarti è molto importante mantenere il cuore in forma e adottare un sano stile di vita, preservare la propria salute è indispensabile.

A questo proposito ci sono sette regole, abbastanza semplici, che riducono il rischio di contrarre patologie cardiovascolari o di sviluppare il cancro.

Queste regole sono state elaborate dall’ AHA, American Heart Association, un organizzazione no-profit con sede a Dallas, uno dei centri più famosi e prestigiosi per la ricerca sulla salute del cuore.

Scopriamo insieme quali sono questi passi da seguire per avere una buona salute cardiovascolare:

Il primo è quello di praticare con costanza attività fisica, almeno 150 minuti a settimana; tenere sotto controllo il colesterolo che non dovrebbe mai superare i 200 mm per ogni decilitro di sangue.



Seguire una dieta sana con molta frutta , verdura, cereali integrali,cibi ricchi di fibre, proteine magre e pesce. Meglio evitare cibi ricchi di sodio, zuccheri aggiunti e grassi saturi. E’ bene controllare spesso la pressione del sangue e conservare il peso forma o fare il massimo per raggiungerlo. L’indice di massa corporea deve stare sotto la soglia di 25.

Controllare sempre la glicemia che non deve superare i 100 mg/dl ed evitare del tutto il fumo.

La Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago, coordinato dalla dottoressa Laura Rasmussen-Torvik ha condotto e pubblicato uno studio verificando come l’adesione a queste regole influenzasse il rischio di contrarre malattie cardiovascolari o tumori.

Da vari studi è emerso che seguire le regole dalla AHA comporta notevoli benefici per ciò che riguarda la prevenzione delle patologie tumorali, infatti, chi  ha seguito almeno 4  consigli ha ridotto la possibilità di contrarre il cancro del 33%, mentre chi ne seguiva da 6 a 7 addirittura ha toccato il 51%.

La dottoressa Rasmussen-Torvik raccomanda queste sette regole d’oro e spera che sempre più persone le adottino come prevenzione significativa per le malattie tumorali.

SCOPRI ANCHE: Prevenire il cancro con l’alimentazione? Si può.