ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER LE CASALINGHE DAL 2015, INFORMATI

E’ stata istituita la legge Inail 2015 493/1999  che prevede l’obbligo per alcune categorie di doversi assicurare contro gli infortuni che potrebbero capitare in ambiti domestici. L’assicurazione nasce per tutelare le persone che svolgono lavori in casa non retribuiti in seno alla famiglia, è obbligatoria l’iscrizione per entrambi i sessi di un’età compresa tra i 18 e 65 anni.

Svolgere un’attività di lavoro domestico non retribuito per i propri familiari, non avere alcuna pensione, svolgere il lavoro domestico in modo abituale, non essere soggetti a subordinazione.

278-limone-le-grandi-pulizie-della-casa-con-i-rim-L-9uFUbO

In pratica chi si occupa della famiglia e dell’ambito domestico, per essere ben tutelati occorre che il lavoro venga svolto all’interno della propria abitazione e del nucleo familiare, con le eventuali pertinenze come balcone, giardino, cantina, se la casa si troverà in un condominio saranno compresi anche i giardini, l’androne, i parcheggi.

La tutela è stata allargata anche alla casa di vacanza, qualora ce ne fosse una basta che si trovi in Italia.

Chi non ha obbligo di iscrizione?

Le persone esenti sono quelle che rientrano nelle seguenti categorie: non hanno un ‘età compresa tra i 18 e i 65 anni, svolgono lavori socialmente utili o sono titolari di borse di studio, iscritti a corsi di formazioni, tirocinio, stage, lavorano part time.


Negli altri casi l’iscrizione è obbligatoria, bisogna pagare il premio annuale all’Inail previsto dalla legge.

ASSEGNO SOCIALE PER LE CASALINGHE, A CHI SPETTA? A QUANTO AMMONTA? DOVE PRESENTARE LA DOMANDA?

PRESTITI PER LE CASALINGHE SENZA BUSTA PAGA

A quanto ammonta l’importo assicurazione?

L’importo assicurazione è di 17,91 euro l’anno, devono essere pagati entro il 31 gennaio per mezzo di bollettino postale da pagare online o alla posta.

alinghe INAIL importo e esenzione:

L’importo assicurazione casalinghe è pari a €12,91 all’anno, che devono essere pagati entro il 31 gennaio 2015 per mezzo di un bollettino postale da pagare alla Posta o direttamente online utilizzando i servizi telematici Inail o tramite bonifico online mentre vi è l’esenzione dal pagamento del premio, per le persone che hanno un basso reddito che va dimostrato compilando e trasmettendo l’apposito modello autoceritificazione basso reddito.
L’assicurazione casalinghe esenzione basso reddito le persone che hanno un reddito pari 4.648,11 euro o fanno parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo non supera i 9.296,22 euro annui.
Autocertificazione assicurazione casalinghe Inail esenzione e gratuita.

Nel caso in cui non si arrivi a pagare entro la data prevista, il pagamento può avvenire anche durante l’anno e l’assicurazione sarà sempre valida fino al 31 dicembre 2015, le sanzioni previste per le persone obbligate all’iscrizione sono graduali, variano in relazione al periodo di trasgressione.

per maggiori informazioni continua a leggere: Assicurazione casalinghe Inail 2015: pensionati, obbligo e disdetta http://www.guidafisco.it/assicurazione-casalinghe-inail-pensionati-obbligo-disdetta-1092#ixzz3QaJddkd7
Under Creative Commons License: Attribution Non-Commercial