DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Novembre 10, 2020

Redazione DonnaWeb

Angela da Mondello, va in spiaggia per girare la canzone "non ce ne covid", critiche sui e social e la polizia indaga

Angela Chianello, la donna che fece parlare di se durante il periodo del primo lockdown con la celebre frase diventata involontariamente popolare sui social:"non ce ne coviddi", colpisce ancora.

Barbara d'Urso mesi fa la chiamò a "Live, non è la D'urso" per raccontare la sua storia dietro questa semplice affermazione diventata virale sul web, da quel momento, il suo profilo instagram spiccò letteralmente il volo, passando da poche migliaia ad oltre 150mila follower nel giro di pochi giorni, pensate che al momento in cui stiamo scrivendo ne conta oltre 171 mila!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Angela Chianello (@angelachianello_real) in data:

Una canzone?

Pubblicità

Ma adesso, Angela Chianello vuole ancora far parlare il pubblico, da molte settimane sui social parlava di una collaborazione con un cantautore locale, i Noseal Vucciria Music, per la produzione di una canzone, il tema ovviamente sarebbe stato il tema covid, composto dalle sue celebri frasi come “Buongiorno da Mondello” e “Non ce n’è Coviddi!“.

Visualizza questo post su Instagram

???????@noseal_vucciria_music

Un post condiviso da Angela Chianello (@angelachianello_real) in data:

Negli ultimi giorni, circola un video un cui possiamo vedere Chianello girare una videoclip per la sua futura canzone.

Palermo, ore 7:30 del mattino, siamo nella nota località di mare della città di Palermo, il video mostra Angela Chianello e un gruppo di 20 persone esibirsi dietro una telecamera per la produzione del video della sua prima canzone. Potete vedere il filmato qui sotto.

La polizia indaga

Secondo quanto riferito da Il Fatto Quotidiano, in seguito all'uscita di questo video, Angela Chianello ed il suo web manager sono indagati per aver occupato abusivamente ed arbitrariamente un’area demaniale marittima in concessione, in assenza della licenza di pubblica sicurezza e di agibilità dei luoghi nonché per la violazione delle disposizioni anticontagio e disattendendo il divieto di tenere spettacoli anche all’aperto.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram