9 sintomi legati all’ ictus di cui le donne dovrebbero essere a conoscenza

Circa 30.000 donne soffrono di ictus ogni anno – equivale a dire una ogni 17 minuti. 

La causa più comune di ictus è un coagulo che ostruisce la circolazione del sangue in un’area del cervello.

I sintomi tradizionali come mal di testa, dolore al viso e agli arti, nausea, singhiozzo, dolore toracico e mancanza di respiro sono abbastanza noti da tutti. 

Ma la ricerca ha anche dimostrato che le donne hanno la tendenza a soffrire di sintomi diversi rispetto a quelli tradizionali, quindi è importante prestare molta attenzione! 


I cibi ricchi di magnesio aiutano a prevenire l’ictus

Una diagnosi errata può mettere a repentaglio la vita di una persona durante le prime ore fondamentali, quindi penso che sia particolarmente importante conoscere questi 9 sintomi di ictus che soprattutto tutte le donne dovrebbero sapere!

Gli studi hanno dimostrato che quando una donna viene ricoverata in ospedale per ictus, perde più tempo per riprendersi rispetto agli uomini.

Shutterstock

Sintomi di un ictus: 

Ci sono diversi segnali di avvertimento per un ictus. Ma quello che molti non capiscono è che i sintomi possono essere diversi per donne e uomini.

Da un lato, ci sono i classici segni di ictus, che sono gli stessi per entrambi i sessi. Ma dall’altro, ci sono anche sintomi specifici di ictus che si verificano più frequentemente nelle donne,e vengono presi sottogamba. 

Ecco quelli più noti:

  • Stanchezza generale
  • svenimenti
  • dolore
  • Mancanza di respiro
  • allucinazioni
  • Nausea e vomito
  • crisi epilettiche
  • depressioni
  • singhiozzo


La solitudine può far aumentare il rischio di cardiopatie e ictus

Ci possono essere cause biologiche di ictus nella stessa parte del cervello che causano sintomi diversi negli uomini e nelle donne. Può anche essere che uomini e donne descrivano i loro sintomi in modi diversi.

Naturalmente, tutti i fattori di rischio comuni per l’ictus si riscontrano anche nelle donne, come l’obesità e il fumo.

Le donne che usano i contraccettivi ormonali nelle ultime settimane di gravidanza o che hanno appena avuto un parto hanno anche un rischio maggiore di infarto . I ricercatori non sanno con certezza se lo stress influisca su un possibile ictus, ma lo stress estremo può farlo.

Shutterstock

Oggi, l’ictus è trattato allo stesso modo sia per le donne che per gli uomini, ma si spera che possa esserci un cambiamento a riguardo. 

Maggiore ricerca è necessaria su questo argomento, ma prestando attenzione a questi 9 segni, spero che il futuro possa salvare ancora più vite.

Non esitare a condividere l’articolo su Facebook con tutti quelli che conosci e non dimenticare di prendersi cura l’uno dell’altro!