Rimuovere l’odore di pipì di gatto/cane con rimedi naturali

Come eliminare l’odore di pipì di gatto e cane dai divani, tappeti, moquette? Nessun problema, con questa rimedio naturalissimo e facile da preparare eliminerete il cattivo odore in un istante!

834489934

Prima di cominciare vi ricordiamo che sarà meglio provare in maniera preventiva la superficie da trattare non visibile, per essere sicuri che il tessuto e il colore non verranno danneggiati,  non ci prendiamo alcuna responsabilità di eventuali danni causati.

Togliere l’odore di pipì di gatto può essere costoso e difficile, nemmeno i prodotti in commercio spesso riescono a risolvere questo problema in modo efficace. La ricetta che oggi vi proponiamo invece è estremamente economica ma anche particolarmente efficace.

Quello che vi occorre sono prodotti che si trovano per la maggior parte in casa e una buona notizia in più, non ci sono ingredienti tossici, potrete pulire e deodorare, materassi, divani, tappeti, sedie, moquette dall’urina di gatto e di cane, usando prodotti di comune uso domestico.

Se un gatto urina fuori dalla sua lettiera possono rimanere tracce di pipì difficili da eliminare anche a causa del loro odore sgradevole e molto persistente, l’odore che rimane inoltre stimola il gatto e anche il cane, ad urinare nello stesso posto anche le volte successive, solo rimuovendo completamente l’odore di pipì il vostro gatto o cane smetterà di usare quel posto come toilette personale.

Occorrente:

  • Bicarbonato di sodio
  • Detersivo per piatti liquido
  • Aceto di vino bianco
  • Acqua ossigenata (3% di perossido di ossigeno)

Istruzioni

  1. Se il gatto ha urinato da poco sul divano, moquette, tappeto, cercate di assorbire la pipì, aiutatevi con carta assorbente, vecchi stracci o carta da cucina, tamponate l’urina ripetutamente fino a che non si sarà assorbita. 
  2. Procediamo adesso col bagnare l’area da trattare con una soluzione composta da acqua 50% e aceto di vino bianco 50%. Usate il liquido in  quantità sufficiente affinchè la soluzione penetri nelle fibre sottostanti accuratamente. Dopo questo trattamento lasciate ad asciugare il tappeto, moquette o divano prima di procedere con il secondo passo. Per fare più in fretta potete usare un aspira liquidi o tamponare con stracci puliti.
  3. Applicate adesso una manciata di bicarbonato di sodio sull’area trattata e cospargetela con 1/4 di tazza di acqua ossigenata mischiata ad un cucchiaio di detergente per piatti liquido (non quello per lavastoviglie). Lavorate il tutto e passatelo con una spazzola a setole dure o con le mani protette dai guanti, fate penetrare bene il tutto all’interno delle fibre. Togliere l’eccesso con  degli stracci puliti e lasciare asciugare bene. Appena asciutto passate l’aspirapolvere, servirà a rimuovere le tracce secche del bicarbonato e se fosse necessario aiutatevi con una spazzola.

Ricordatevi sempre di provare prima in una zona nascosta per evitare di rovinare la superficie.

L’aceto neutralizza l’ammoniaca, l’acqua ossigenata è un potente antiossidante che ucciderà i batteri che sono la causa del cattivo odore di urina. Il bicarbonato si usa per assorbire gli odori, potete cospargerlo una volta al mese sui tappeti prima di passare l’aspirapolvere, contribuisce a tenere lontani i cattivi odori e rinfresca il tessuto.

LEGGI ANCHE: 20 MODI DIVERSI DI USARE IL BICARBONATO DI SODIO

Importante: non usate l’ammoniaca e prodotti composti da voi per pulire la pipì del gatto, l’ammoniaca infatti incoraggia il gatto ad urinare nel punto dove è stata usata, diversi prodotti usati in casa per le pulizie contengono ammoniaca, assicuratevi che quelli che usate non ne contengano.

Se non avete in casa il perossido di ossigeno, usate uno di quei prodotti che servono per smacchiare, contengono la parola “oxy” se trovate questa parola in un prodotto vuol dire che è molto probabile che contenga perossido di ossigeno.

data-show-faces=”true”>

 



Related Posts