DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Gennaio 9, 2021

Redazione DonnaWeb

Voragine di 50 metri inghiotte auto

Paura a Napoli per un forte boato che si è avvertito all’interno del parcheggio dell’Ospedale del Mare dove si  è aperta un’enorme voragine,. Tra le 06.30 e 6.45 di ieri mattina si è avvertito un forte boato  determinato da un’implosione che ha generato una voragine di circa 2000 metri quadrati, circa 50 metri, per una profondità di circa 20 metri.

Nonostante la voragine abbia inghiottito alcune auto, sembra che non siano state coinvolte persone. La paura è stata tantissima ed in un primo momento,  si era ipotizzato l’atto doloso ma questa teoria è stata esclusa dagli accertamenti dai Vigili del Fuoco. La voragine è stata causata da un problema alle conduttore dell’ossigeno, poste nel sottosuolo; non è ancora chiaro se il cedimento abbia causato danni alle condutture o se sia avvenuto  il contrario.

In tutto l’Ospedale del Mare,si è interrotta l’alimentazione elettrica dalla cabina principale ma fortunatamente il presidio è alimentato dai gruppi elettrogeni che garantiscono la piena operatività della struttura e la piena efficienza dell’attività assistenziale. L’Asl Napoli 1 Centro sta chiudendo temporaneamente il Covid Residence per l’impossibilità di garantire acqua calda e energia elettrica

Pubblicità

La Procura di Napoli molto probabilmente aprirà un fascicolo per stabilire le cause del cedimento del piano stradale e per trovare eventuali responsabili. Questo incidente avrà sicuramente un impatto sull’operatività di uno dei principali presidi ospedalieri di Napoli, dove ogni posto letto è fondamentale  in questo periodo di pandemia e che vede la Campania tra le regioni più critiche.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram