Vivono in macchina con i due figli, ora hanno paura che gliela possano portare via

Un vero dramma sta vivendo un padre di 30 anni, vivono in auto con la moglie e i loro due bambini piccoli dal dicembre dello scorso anno, da quando sono stati sfrattati dalla loro casa ad Alzira, Valencia, Spagna.

Getyourguide.es

In un’intervista con El Mercantil Valenciano Levante, la coppia ha affermato che gli avrebbero offerto alloggi sociali, che presumibilmente sarebbero stati dati loro ufficialmente 5 mesi fa, ma per le procedure burocratiche non è ancora arrivato nulla.

Il matrimonio ha preferito mantenere la loro identità segreta per proteggere i minori e chiedere solo un’opportunità di lavoro.

“Una piccola spinta che consente loro di ricominciare da capo e condurre le loro vite con dignità, come hanno fatto prima che tutto fosse stravolto.”

In un’intervista l’uomo ha raccontato come sono andate le cose, spiegando che non avevano nemmeno il tempo di portare fuori le loro cose.

“Vivevamo in un appartamento in affitto e quando volevo che mia sorella, che aveva alcuni problemi economici, venisse a vivere con noi, ci cacciarono senza nemmeno farci recuperare molti dei nostri beni”.

Per quanto riguarda il materiale, l’altra grande preoccupazione che hanno è sapere cosa accadrà con la custodia dei loro figli, in particolare il più piccolo, che ha solo 9 mesi.

“Facciamo del nostro meglio per i nostri figli, temo che li porteranno via. Non abbiamo mai fatto affidamento su nessuno, ci siamo sempre fatti avanti come abbiamo potuto. Ma ora abbiamo bisogno di un piccolo aiuto, ma non arriva. “

-Matrimonio con El Mercantil Valenciano Levante-


Per impedire ai bambini di sentire il freddo freddo invernale, trascorrono la maggior parte del tempo a casa dei nonni, che è meglio che stare in macchina.

Risultati immagini per vivono in macchina

L’uomo ha un lavoro temporaneo, mentre la donna sta finendo il corso di parrucchiere , studi con cui intende generare reddito per la sua famiglia nel prossimo futuro.

«Non vogliamo essere tenuti, quanto basta per poter ricominciare, ma non ce l’abbiamo nemmeno. Siamo delusi dalle istituzioni. “

-Matrimonio con El Mercantil Valenciano Levante-

Ricevono l’aiuto di enti di beneficenza come la Caritas San Juan e El Norte Perdido . Il poco che hanno ricevuto hanno speso per il cibo, ma non hanno nemmeno un posto dove riporlo.

Risultati immagini per vivono in macchina

Fortunatamente, la diocesi terrà un mercato solitario per ottenere fondi che verranno assegnati a loro. Inoltre, ogni volta che non lo hanno, la chiesa fornisce loro sempre cibo.

Anche, la Caritas San Juan è disposta a firmare come garante se la coppia riesce ad affittare una casa.

«Non possiamo sempre vivere in un’auto piena di spazzatura. Abbiamo solo bisogno della casa e dell’aiuto per affrontare due mesi di affitto che ci erano stati promessi. Se avessimo quella stabilità, potremmo dipendere di nuovo da noi. “

-Matrimonio con El Mercantil Valenciano Levante-

Una famiglia non dovrebbe vivere in condizioni così deplorevoli, come vivere in auto. Meritano di essere in un posto confortevole, con tutti i servizi di base in esecuzione. In questo modo, i bambini ricorderanno la loro infanzia come un momento piacevole.