DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Aprile 15, 2020

Redazione DonnaWeb

Uomo si riprende dal virus ma avviene un'altra tragedia - Perde la memoria e non riconosce più la sua famiglia

Chris Tillett, padre di due figli, ha vinto conto il coronavirus. Ma purtroppo il 45 enne non è più lo stesso dopo la malattia.

Indice:

I sintomi si sono intensificati

Chris era stato in viaggio d'affari a San Francisco e aveva una forte febbre una volta ritornato a casa casa. Le sue condizioni critiche portavano ad una semplice teoria, tutti i sintomi indicavano il coronavirus. Chris è stato portato d'urgenza in ospedale dove è stato messo in coma per dieci giorni.

Pubblicità

Il test del coronavirus è stato positivo, il che ha reso Elizabeth Tillett incapace di rimanere accanto al marito in ospedale. La donna si prese cura dei gemelli di cinque mesi a casa.

Leggerezza dei medici

In un'intervista con People Magazine, Chris afferma che inizialmente nessuno prese sul serio i suoi sintomi. Solo dopo qualche dolore di troppo un dottore ha trovato l'uomo in condizioni davvero sfavorevoli, dopo di che ha ricevuto le cure di cui aveva bisogno.

Chris si è svegliato dal coma ed è stato dimesso dall'ospedale. La riunione con la famiglia non è andata esattamente come previsto. Purtroppo, Chris non ricordava i propri figli e sua moglie.

Situazione particolare

I medici sostengono che la perdita di memoria è comune quando un paziente si sveglia da un coma. I medici fortunatamente avevano ragione, dopo 4 giorni di incertezze e tristezza, Chris iniziò a recuperare la memoria. La famiglia è comunque grata ai dottori che Chris sia sopravvissuto.

Questa storia mostra che le persone reagiscono in modo diverso al coronavirus. Alcune persone non manifestano alcun sintomo, mentre altre combattono per la propria vita. Proteggi te stesso e i tuoi cari restando a casa.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram