UNO STUDIO CONFERMA, I BAMBINI EREDITANO GRAN PARTE DELL’INTELLIGENZA DALLA MADRE

Secondo uno studio condotto dal Dr. Christopher Peterson dell’Università del Michigan, l’80% dell’intelligenza dei bambini è dovuta alla madre, il risultato è arrivato dopo l’analisi di un campione di oltre 3.500 bambini di età compresa tra i 4 e i 9 anni e i relativi genitori.

Per rintracciare l’intelligenza dei piccoli sono stati somministrati test d’intelligenza alle coppie e ai bambini, riscontrando, che, le aree in cui i piccoli eccellevano, erano in 8 casi su 10 quelli in cui anche la madre otteneva degli ottimi risultati.

La percentuale raggiungeva il 90% e più, quando ad essere testate erano aree specifiche dell’intelligenza, ovvero:

  •  Intelligenza linguistica verbale (capacità di scrivere, comunicare, giocare con le parole, creare rime, poesie, filastrocche);
  • Intelligenza musicale (capacità di riconoscere timbri, suoni ed imitare il tono di voce altrui);
  • Intelligenza intrapersonale (comprensione di sé e delle proprie emozioni con conseguente inserimento sociale);
  • Intelligenza interpersonale (comprensione delle esigenze e dell’interiorità altrui e attitudine alla leadership).

Da questi risultati è chiaro che la maggior parte dei bambini prende caratteristiche maggiori dalla madre, compresa l’intelligenza e la capacità di provare emozioni e relazionarsi con ciò che li circonda.

FONTE