Una poliziotta allatta al seno un bambino abbandonato perché il personale dell’ospedale si rifiutava di accudirlo – La foto diventa virale

Essere una madre è la più grande felicità e l’istinto materno è considerato uno dei più importanti. Non importa se il bambino è biologico o no, l’amore della madre per il bambino costituisce una connessione davvero speciale.

Una madre sarà madre per tutta la vita, dando amore e cura a qualsiasi bambino che ne abbia bisogno.

È stato questo istinto materno a rendere la poliziotta argentina una vera eroina dopo aver fatto ciò che ha scioccato i dottori ..

Celeste Ayala di Berisso, in Argentina, era in servizio presso l’ospedale pediatrico di Buenos Aires quando un bambino affamato piangeva disperatamente.

Vedendo che il personale dell’ospedale era troppo impegnato con i propri compiti, chiese se poteva raccogliere il bambino e cercare di calmarlo. Ha notato che il bambino si mordeva la mano con la bocca e ogni madre sa che questo significa che il bambino ha fame.

Qui l’istinto materno di Celeste ha funzionato: una donna che era una giovane madre ha iniziato ad allattare il bambino affamato, nonostante il fatto che il personale dell’ospedale lo definisse “sporco e malato”.

Secondo il Daily Mail , Celeste ha dichiarato quanto segue in un’intervista con i media locali: “Era davvero triste, il mio cuore sanguinava dalle condizioni di questo bambino. La società non dovrebbe rimanere indifferente ai problemi di tali bambini, dobbiamo aiutarli. “

Secondo i media locali, il bambino è il più giovane di sei fratelli e sorelle nella famiglia di una madre single, in una situazione di vita difficile.

L’eroina

La collega di Celeste è stata così colpita dal suo atto disinteressato che, dopo aver scattato una foto di una donna che allatta, lo ha poi pubblicato su Internet con le parole: “Voglio rendere pubblico questo grande gesto d’amore che hai fatto oggi per questo bambino per noi poco familiare, perché ti sei comportata come una vera madre. Non ti importava che fosse sporco e malato, come ha detto il personale dell’ospedale. Ottimo lavoro collega! “

Presto la foto pubblicata divenne virale, 94.000 persone la condivisero e centinaia lasciarono i loro commenti sotto di essa.

Ecco cosa ha scritto l’amica di Celeste, Antonella Romano: “Non mi aspettavo niente di meno da te! Sei una donna straordinaria e una madre fantastica. Sono molto orgogliosa che tu sia mia amica. “

Che azione nobile!

Considero Celeste Ayal un’eroina e voglio che le persone di tutto il mondo imparino a conoscere il suo atto altruistico.

Condividi questo articolo con i tuoi amici su Facebook se ammiri anche l’atto di questa straordinaria poliziotta.