Una mamma muore salvando il figlio di 6 anni

La drammatica vicenda è accaduta il 1 ° gennaio nella città brasiliana centro-occidentale di Goiania.

Una donna di 26 anni, Caroline Conceicao do Nascimento è stata uccisa a colpi di arma da fuoco dal marito, un poliziotto sospeso dal servizio, Anderson Gomes Pedro Pupim, patrigno del bambino.

Mentre le sparava la donna ha gettato il figlio, salvandogli la vita.

Il giorno dell’incidente, Anderson Gomes Pedro Pupim è arrivato a casa e ha trovato sua moglie che faceva le valigie e ne è seguita una discussione.

Andrew Luiz, lo zio di Caroline, ha detto: “Carol ha afferrato una pistola e ha sfiorato il braccio del marito prima di gettare il bambino oltre il cancello”.

Pupim avrebbe poi sparato alla schiena di Caroline.

L’uomo è stato arrestato

Anderson Gomes Pedro Pupim ha iniziato una relazione con Caroline a giugno e i due si sono sposati solo tre mesi dopo.

Ma si è subito palesata la sua  aggressività a causa della gelosia e dell’abuso di alcool.

Secondo quanto riferito, Caroline ha emesso un ordine restrittivo contro Pupim un mese prima di morire, a seguito di una lite tra la coppia.

Pupim era entrato in una clinica di riabilitazione a Goiania, ma è tornato a casa e l’ha trovato mentre preparava le sue cose il giorno dell’incidente.