Una bimba di 4 anni va a letto felice e in buona salute, si sveglia al mattino paralizzata

Una bambina di quattro anni felice e in buona salute andò a letto in perfetta forma, si svegliò la mattina successiva paralizzata.

La piccola Isla Hughes aveva subìto un colpo devastante nel cuore della notte, lasciandola incapace di parlare o muovere il lato destro del suo corpo.

La piccola di Upton aveva trascorso il giorno precedente a giocare nella piscina per bambini della nonna nel giardino niente faceva presagire avvertimento il calvario che sarebbe affrontato, riferisce l’ Echo di Liverpool.

Ma quando la mamma Helen Hughes è andata a svegliare sua figlia, ha scoperto che la sua bocca si era modificata.

Capì immediatamente che c’era qualcosa che non andava e la 36enne portò sua figlia in ospedale.

La famiglia Hughes (Immagine: liverpoolecho.co.uk)

Isla è stata quindi visitata in codice rosso all’ospedale Alder Hey, dove hanno confermato che aveva avuto un ictus.

I medici all’inizio pensarono che l’episodio fosse dovuto alla varicella che Isla aveva avuto all’inizio dell’anno, tuttavia questo è stato successivamente confermato di non essere il caso e la causa è sconosciuta.

Helen disse: “Stava bene un giorno e il giorno prima stava giocando nella piscina per bambini di mia suocera nel giardino sul retro.

“Non aveva avuto molta fame, ma non è mai stata affamata, quindi non eravamo preoccupati che non avesse fame.

“Isla ha avuto l’ictus nelle prime ore del mattino e quando si è svegliata non ha potuto alzarsi.

“Ha perso l’uso di tutto il lato destro e stava borbottando – aveva la bocca abbassata.”

Il colpo ha lasciato Isla incapace di camminare ma mamma Helen ha detto che la sua bambina era determinata a rimettersi in piedi di nuovo.

Dopo solo tre settimane, la piccola Isla – che ora ha sei anni – iniziò a camminare dopo un’intensa fisioterapia.

Isla sembrava perfettamente in salute il giorno prima e stava persino giocando nella piscina per bambini di sua nonna nel giardino sul retro (Immagine: liverpoolecho.co.uk)

Helen disse: “All’inizio non poteva camminare, ma è una cosa determinata e dopo circa tre settimane ha iniziato a camminare.”

Sfortunatamente l’ictus ha lasciato Isla con una lesione al cervello, inclusa la perdita di utilizzo nella mano destra e altri problemi, il che significa che deve indossare una stecca sulla gamba destra.

L’infortunio di Isla ha avuto un grande impatto sulla famiglia Hughes e il figlio più giovane di Helen, Sam è rimasto maggiormente colpito.

Nel frattempo, dopo tutto il calvario della famiglia, Isla e suo fratello Sam sono stati appositamente scelti per essere mascotte Everton in una partita contro il Tottenham Hotspur il 3 novembre.

Ciò è particolarmente speciale per la famiglia Hughes in quanto il nonno di Helen era un portiere per il Blues.