Una bambina morente trascorse i suoi ultimi momenti a casa – pronunciò due parole che fecero piangere tutta la famiglia

Brittany Backenhaster era una bambina molto felice ed energica prima di ammalarsi gravemente. Un giorno, la piccola di 5 anni ha avuto una malattia che l’ha portata in ospedale.

Tutta la famiglia ha cambiato la vita quella notte perché Brittany non era tornata. La povera bambina è stata “condannata a morte” da un medico ed è stata rimandata a casa per l’ultima volta.

Tuttavia, è accaduto un miracolo sul letto di morte.

Un evento orribile

La madre si svegliò con una strana voce proveniente dalla stanza di sua figlia. Brittany aveva perso conoscenza, il che la portò di corsa in ospedale tramite un’ambulanza.

Le fu diagnosticata l’epilessia. La piccola di 5 anni ha ottenuto le medicine di cui aveva bisogno per aiutarla a condurre una vita abbastanza normale.

La famiglia credeva che la situazione della bambina sarebbe migliorata con i farmaci. Sfortunatamente, questo non è accaduto poiché la situazione di Brittany è solo peggiorata.

Brittany doveva sempre indossare un elmetto perché si ammalava costantemente. Durante le convulsioni, non era in grado di controllare il suo corpo, il che gli rendeva fondamentale proteggere la sua testa con un elmetto.

Per i medici non aveva speranza

Ha provato diversi farmaci e trattamenti, ma nessuno di questi sembrava funzionare. Difatti, la situazione peggiorava continuamente e nessuno poteva aiutarla.

Ben presto Brittany non riuscì più a comunicare. Non capiva cosa stesse succedendo intorno a lei. Trascorse tre settimane in ospedale, dopo di che ricevette un giudizio scioccante da un medico. I medici hanno detto che non c’era più niente da fare.

La famiglia ha lasciato l’ospedale per poter trascorrere i suoi ultimi momenti a casa. La madre di famiglia non voleva credere alle parole del dottore. La madre ormai disperata dormiva con sua figlia e passava tutto il suo tempo a pregare.

Un miracolo

All’improvviso la piccola aprì gli occhi e disse due parole a sua madre. Le prime parole della bambina dopo un’anno di silenzio furono “Gesù, Gesù”.

Brittany fu riportata in ospedale per capire cosa stesse accadendo. L’intera famiglia alla fine sospirò di sollievo perché la bambina era miracolosamente guarita.

Sono trascorsi anni dall’incidente, ma la famiglia ricorda tutto come se fosse successo ieri. Brittany è diventata una donna adulta e sta studiando psicologia. Non ha più avuto problemi grazie al cielo!

Guarda il video:

Buona fortuna e successo, Brittany Backenhaster!

Condividi questa storia con tutti i tuoi amici!