Un uomo assiste ad una scena sconcertante, un cane abbandonato rischia la vita legato ad un cavo eccessivamente stretto

La cattiveria dell’uomo sugli animali non ha limiti, purtroppo ogni giorno si scoprono eventi tristi e sconcertanti sui nostri cari amici a 4 zampe, e questa storia non è da meno.

David Fredman si trovava era nella sua auto quando ad un certo punto rimase scioccato nel vedere un animale legato con un cavo che lo stava probabilmente strangolando.

Youtube / CBS 17

David racconta le sue reazioni durante quel tragico evento in un’ intervista a Fox 4 KC:

Ho visto quello che sembrava un cane che era appeso al lato di una sorta di centralina elettrica. Il cavo lo stava sicuramente strangolando. Le sue zampe toccavano il suolo, ma a malapena toccavano terra. Stava cercando di liberare la testa scuotendosi a destra e sinistra, ma riusciva a malapena a spostarsi

Corsa contro il tempo

Vista la tragica situazione, l’uomo non esitò ad uscire immediatamente dall’auto per soccorrere il povero animale, fortunatamente, aveva con se un coltello, necessario per tagliare il cavo.

“Non appena l’ho tagliato, faticava comunque a respirare. Ho anche provato a farlo camminare ma non ci riusciva. “

David mise il cane in macchina e lo portò al rifugio più vicino, ovvero il KC Pet Project, un rifugio per animali a Kansas City, lo staff fece un controllo sulla presenza microchip, e sorprendentemente ne aveva uno.

Una volta contattati i padroni, questi erano al settimo cielo, riferendo che avevano perso il cane di nome Max da oltre due giorni, quindi il colpevole di quel gesto orribile non è stato identificato.

I padroni hanno riavuto il loro cane subito dopo la chiamata, invitando anche David per ringraziarlo di ciò che aveva fatto, probabilmente, Max non sarebbe sopravvissuto senza il suo aiuto.

Max è stato salvato ed è potuto tornare dalla sua famiglia

FONTE: FoxNews, WeLoveAnimals