Un ragazzo uccide la fidanzata e poi la brucia sulla griglia

Una ragazza di 24 anni è stata soffocata, bruciata su una griglia e i suoi resti sono stati abbandonati su una strada e il principale sospettato è il suo fidanzato di 19 anni, secondo quanto riferito dalle autorità argentine. Naim Vera si arrese alla polizia di Catamarca e confessò di aver smembrato e bruciato la sua ragazza prima di gettare alcune parti del corpo in strada e altre in un cassonetto.

Il detenuto si è presentato con il suo avvocato e nonostante abbia riconosciuto il suo crimine, ha detto che è morta cadendo dalle scale quando hanno litigato in un appartamento che apparteneva alla sua famiglia. Quando si rese conto di essere senza vita, la avvolse in una coperta e lo mise sulla griglia. 

Secondo il risultato dell’autopsia rilasciato dal quotidiano El Ancasti , Vera aveva riferito alla polizia che Brenda era morta dopo essere caduta su una scala, tuttavia i segni sugli avambracci di Vera indicano che Brenda ha cercato di difendersi dagli assalti. 

Vera è stata asfissiata da Brenda con un panno. Dopo la morte, ha deciso di sbarazzarsi delle prove del crimine. Secondo quanto riferito, ha diviso il corpo della sua ragazza e ha cercato di bruciarlo sul barbecue, ma è finito senza legna da ardere.

Mise la testa e il busto di Brenda in una scatola e le estremità inferiori in un cestino, che era stato gettato in un cassonetto alla porta di casa. La scatola che prese su una strada fu anche depositata in un altro cassonetto. 

Naim Vera è tornata a casa dove è successo tutto e ha cercato di ripulire la scena del crimine. Tuttavia, gli esperti hanno trovato ciocche di capelli intorno alla casa e sul barbecue, oltre a gocciolare sangue in casa.

Anche se Vera ha detto che Brenda era morta quando è caduta dalle scale, i pezzi di stoffa usati per soffocare la vittima sono stati trovati in gola. Inoltre, le telecamere di sicurezza hanno identificato il giovane che smaltiva le scatole nei secchi.

La giovane donna è stata identificata come Brenda Micaela Gordillo e la sua assassina, finora non si sa quale sia la pena o il periodo in cui pagherà per la sua morte, dove ha lasciato graffi sulle sue braccia ed ha escluso di essere incinta.