Un labrador abbandonato incatenato in una recinzione, il soccorritore rimane scioccato dal contenuto della lettera scritta dal padrone

Un labrador di 10 anni è stato trovato abbandonato fuori da un canile. Il padrone aveva incatenato il suo cane a una recinzione. L’impiegato del canile fu sorpreso di leggere una lettera lasciata accanto al cane.

La lettera del padrone

Il padrone aveva lasciato una lettera scritta a mano da lui stesso. La lettera spiegava la (ridicola) ragione ridicola per cui decise abbandonarlo. Il caso è stato segnalato dal sito di notizie The Mirror e Newsner.

Ecco cosa recita la lettera

“Ehi, potresti portarmi dentro. Il mio padrone mi ha rifiutato dopo 10 anni perché non mi sono comportato bene. Sono stato riportato nello stesso posto dove mi aveva trovato. Grazie per esserti preso cura di me e scusami per l’inconveniente “

Il cane non aveva un microchip. Le autorità stanno cercando di trovare un proprietario di cane. Vogliono sapere la ragione giusta per rifiutare un cane.

L’inadeguato comportamento del cane non è una ragione sufficiente per rifiutare un animale domestico. Il proprietario ha abbandonato il suo cane in modo crudele. 

Il padrone avrebbe dovuto trovare una nuova casa per il suo animale domestico. Non è giusto che i padroni decidano di abbandonare da un momento all’altro i propri animali domestici.  

Speriamo che il proprietario del cane sia ritenuto responsabile per ciò che ha fatto!

Condividi questo articolo per sensibilizzare tutti sull’abbandono di animali, meritano sempre amore e cura in qualsiasi circostanza!