DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Maggio 1, 2019

Redazione DonnaWeb

Un incidente automobilistico ha portato via per sempre i genitori a questi bambini, commovente il momento in cui

Quando Jim e Karisa Clemens hanno portato i loro cinque bambini in gita sabato 7 aprile, credevano sarebbe stato un giorno come gli altri. Dopo una bella giornata, stavano tornando a casa sull'autostrada vicino a Sant' Angelo quando improvvisamente un SUV di grandi dimensioni sterzò di fronte la loro auto. La Chevrolet Tahoe colpì la loro auto frontalmente uccidendo sul colpo Jim, Karisa e la loro figlia di 2 mesi Julieanna.

Angela, 8 anni, Zachary 5, Wyatt 4 e Nicholas 2, sono stati tutti portati in ospedale con varie ferite, alcune molto più gravi di altre.

Nicholas subì solo graffi e lividi, così fu rilasciato dall'ospedale alla nonna.

Pubblicità

Angela era in coma da più tempo di quanto chiunque avrebbe potuto immaginare, solo recentemente è riuscita ad aprire gli occhi. Sta migliorando ogni giorno ma ha subito una grave lesione cerebrale dall'incidente traumatico.

"Sono meravigliato dei miracoli che si verificano quando le nostre preghiere vengono ascoltate dal nostro Padre celeste", ha scritto la loro prozia Teresa su un recente post di Facebook. "Ieri, abbiamo chiesto a tutti voi di inviare una preghiera speciale per Zachary. Abbiamo visto così tanti miracoli con lui ".

Zachary si è rotto la schiena nell'incidente, quindi da allora non è stato in grado di vedere o stare con i suoi tre fratelli. Finalmente riuscì ad alzarsi dal letto e a camminare in una sedia a rotelle in tempo per una riunione con sua sorella e suo fratello.

"Angie ha avuto molte lesioni cerebrali, ma ieri è stata in grado di leggere e cantare con noi. I nostri cuori sono così pieni dei miracoli che stiamo vivendo ", ha continuato.

I ragazzi erano tutti riuniti finalmente, ma hanno ancora molte difficoltà da affrontare. La famiglia sta chiedendo donazioni al fondo che andrà a sostenere i bambini e ad aiutare i membri della famiglia allargata a permettersi di rimanere accanto a loro mentre si riprendono.

Secondo un altro aggiornamento, hanno anche organizzato una festa di gelato con la nonna. Ma anche con tutti i messaggi e le preghiere positive, questi poveri bambini sono molto depressi. Comprendono comprensibilmente di capire quanto improvvisamente mamma e papà erano lì - e poi non lo erano. Anche perdere la loro sorellina è un dolore più grande di quanto la maggior parte di noi abbia mai provato.

Tutto ciò che possiamo fare è pregare per questi ragazzi e donare alla loro causa se te lo puoi permettere. Avranno bisogno di tutte le preghiere e dell'amore che potranno trovare per superare questa situazione impossibile.

"Mentre cerchiamo di aiutare questi ragazzi ad affrontare la triste e tragica realtà alla quale la vita li ha sottoposti, sanno benissimo che i genitori e la sorellina non saranno più al loro fianco... è una sfida col destino che devono assolutamente vincere", scrisse Theresa.

"Abbiamo solo bisogno di fare il possibile per aiutare questi ragazzi a riprendersi, sentirsi amati e andare avanti".

In tempi come questi, è importante ricordare che non abbiamo sempre il controllo totale delle nostre vite. Le cose possono cambiare in un istante e qualcuno che è proprio accanto a te ora potrebbe sparire per sempre. Mantieni i tuoi cari vicini e non dimenticare mai di dir loro esattamente come ti senti.

http://awm.com/a-car-crash-killed-their-parents-see-the-touching-moment-these-orphaned-siblings-are-reunited/

La piccola Chiara muore il giorno del battesimo

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram