Un figlio unisce o separa la coppia? Ecco cosa cambia nel rapporto

Quando si ha l’amore si ha tutto, quante volte lo sentiamo ripetere? Se ne siete sicuri, vuol dire che non avete figli oppure avete una tata che vi aiuta in casa e vi lascia il tempo di dedicarvi l’uno all’altro, perché dopo i figli le cose cambiano e di molto.

Il primo cambiamento? Il contatto: altro che coccole ed effusioni calde e passionali, ci si riduce a qualcosa tipo ” amore hai un brufolo, te lo schiaccio, ok fatto”.

I viaggi: prima erano viaggi alla ricerca di avventura, poche cose in valigia e tanto amore, nessuna organizzazione e tanta improvvisazione. Adesso i viaggi sono studiati nel minimo particolare, per riuscire a rispondere prontamente alle esigenze del piccolo. Le valigie si preparano una settimana prima e anche una fuga per una serata al bar diventa una grande impresa.


Le parole: quando avete parlato a lungo e con tranquillità di un argomento che non fosse i vostri figli? Tipo ricordare perchè vi siete piaciuti oppure parlare di come è andata al lavoro? O affrontare dei problemi dialogando senza interruzioni? Con un figlio piccolo in casa l’altro vi ascolterà ma avrà sempre un occhio e un orecchio su di lui.

Relax: la giornata è finita, il piccolo è nel lettino in pigiama e voi sul divano a vedere un bel film, siete pronti quando lui inizia a lamentarsi che ha fame, che vuole venire in braccio, che ha sete o che deve andare in bagno.

Insomma, avere un figlio è una cosa bella ma anche molto impegnativa, la sua educazione dipenderà dal vostro modo di porvi e dalla complicità che avete nelle vostre decisioni. Discutete in privato, decidete cosa è giusto e cosa no e poi siate complici davanti a lui e andrà tutto bene.

Fonte: http://www.huffingtonpost.it/lucrezia-sarnari/chi-ha-detto-che-un-figlio-unisce-la-coppia-con-molta-probabilita-non-aveva-figli_b_14631864.html?utm_hp_ref=la-vita-come