Un dipendente muore d’infarto al lavoro, i suoi colleghi lo coprono con gli ombrelli per tenere aperto il supermercato

Un uomo di Manoel Moisés Cavalcante lavorava in un supermercato alimentare. È morto sul posto di lavoro dopo aver avuto un infarto. I colleghi hanno cercato di rianimarlo, ma non si poteva più fare nulla.

I colleghi non hanno chiuso il negozio dopo la sua morte, ma hanno coperto il corpo con ombrelli e scatole di cartone. I colleghi hanno continuato a lavorare, anche se il corpo dell’uomo era situato in un reparto centrale del market.

I clienti non sapevano nulla

I clienti hanno fatto i propri acquisti regolarmente, ma non avevano idea di cosa fosse successo. Secondo un sito di notizie brasiliano , il corpo dell’uomo è rimasto intatto dentro il locale per più di tre ore prima che le autorità arrivassero sul luogo dell’incidente.

Le foto del corpo dell’uomo sotto gli ombrelloni sono state condivise sui social. Migliaia di persone sono rimaste scioccate per quanto accaduto. Le azioni dei dipendenti del negozio hanno lasciato tutti senza parole.  

Il negozio di alimentari in questione si è scusato per attività inappropriata. I lavoratori avrebbero dovuto chiamare il numero di emergenza, cosa che non hanno fatto.

L’azienda ha commesso un errore quando non ha chiuso il supermercato ai clienti prima dell’arrivo dell’impresa di pompe funebri“, afferma un rappresentante del market di alimentari in un’intervista.

“Ci scusiamo con la famiglia del defunto e siamo pronti a sostenerli”.

Un evento da lasciare tutti senza parole! Riposa in pace, Manoel Moisés Cavalcante!