Un cucciolo di 8 settimane trovato dentro una borsetta chiusa, con le zampe legate in lotta per la vita

Nessun animale è più pericoloso di noi persone. Sfortunatamente, c’è gente là fuori il cui cuore è fatto di pietra e non prova compassione per le creature vulnerabili e le trattano con la massima mancanza di rispetto. 

Fortunatamente, ci sono anche quelli che capiscono quanto siano importanti gli animali e decidono di salvargli la vita in tutti i modi possibili. Quest’ultimo spesso ripristina la nostra fiducia nell’umanità. 

Questa è la storia di Radley, un piccolo cucciolo di 8 settimane che è stato scoperto nella borsa di una donna a Londra, Regno Unito 

Avendo le sue minuscole zampe saldamente legate con un elastico, la sua vita era chiaramente in pericolo. 

Radley, tuttavia, è stato fortunato ad essere notato da un passante che era disposto a portarlo nel luogo che sapeva gli avrebbe fornito l’aiuto e l’assistenza medica necessaria, così ha deciso di portare la borsa di fronte all’ RSPCA, una grande organizzazione basata sul benessere degli animali.

Salvataggio

Quando il personale ha scoperto la borsa, notarono una nota allegata ad essa, che diceva: “Ho trovato questo cucciolo”. Nessuna ulteriore spiegazione. Le persone della RSPCA non avevano idea di chi avrebbe potuto essere così crudele e fare una cosa così orribile per un cucciolo così piccolo. 

Radley aveva diversi problemi di salute, tra cui digestivi e traumi. Ma per fortuna questo bellissimo incrocio è un piccolo guerriero che non rinuncia a combattere per la propria vita. 

La cosa che lascia a bocca aperta, è la giovanissima età del cucciolo

“Ci siamo imbattuti in casi simili ma è preoccupante vedere quanto fosse piccolo il cucciolo”, ha detto un portavoce RSPCA, aggiungendo: “Normalmente i cani devono stare con la madre fino a quando non hanno otto settimane, quindi avrebbe potuto facilmente morire nel freddo se non fosse stato trovato in tempo. “

Il cucciolo è rimasto per alcune settimane nella clinica per animali dove gli è stato dato tutto l’amore che non aveva mai provato prima. Al ritrovamento era troppo giovane per essere dato per l’adozione, ma dopo essere cresciuto abbastanza, ha subito trovato la famiglia che merita. 

Ricerca del colpevole

Nel frattempo, le autorità stanno facendo del loro meglio per rintracciare il mostro che ha osato fare del male a un cucciolo così indifeso. 

Essendo così giovane, Radley probabilmente dimenticherà facilmente il calvario che ha dovuto affrontare e molto presto si trasformerà in un cane amorevole che si fida di nuovo degli umani al di fuori della sua nuova famiglia.