Un cagnolino rinchiuso in un bagno pubblico abbandonato il suo destino, una donna lo salverà

La terribile vicenda è avvenuta a Brunswick, USA, nell’ottobre di quest’anno. Una donna stava facendo la sua passeggiata quotidiana quando si è imbattuta in un edificio di uffici abbandonato.

Tale edificio, vuoto da quasi una settimana intera, era completamente deserto. C’era una toilette chimica vicino all’edificio e un vento improvviso ha spalancato la porta, riferisce Pawmygosh .

Nel caldo ardente

La donna ha guardato più da vicino e vicino alla porta ha trovato un piccolo animale nascosto in un’area ristretta sporca. Quell’animale si è rivelato essere un piccolo cane che aveva bisogno di aiuto.

La toilette deve essere stata sotto il caldo torrido per almeno una settimana e il cane è stato intrappolato nella toilette per tutto quel tempo senza cibo o acqua.

Era solo un miracolo che l’animale fosse ancora vivo.

Il coordinatore per la protezione degli animali della contea di Glynn, Tiffani Hill, ritiene che i responsabili dell’atto orribile vivano nelle vicinanze.

Il veterinario lo considerava morto per le troppe sofferenze

Quando il cane era dal veterinario, hanno pensato che fosse meglio che morisse per eutanasia per risparmiargli il dolore ed ulteriori traumi nel corso della vita.

Ma la donna che ha trovato il cane ha rifiutato di dargli un triste destino e ha voluto dare all’animale un’altra possibilità di vita.

Rusty, questo è il nome del cane, è stato curato in una clinica. La storia è stata condivisa su Facebook e diverse persone nel frattempo hanno espresso la loro rabbia nei confronti della persona che ha lasciato il cane in questa condizione.

Adozione

Attualmente, il cane sta mostrando segni di miglioramento e il personale del rifugio spera che possa essere presto adottato in una famiglia accogliente che si assuma le proprie responsabilità.

Finora la polizia non è stata in grado di arrestare alcun sospetto. Ma la United States Humane Society offre una ricompensa di $ 500 per coloro che hanno maggiori informazioni sugli autori.