Un cagnolino entra nel supermercato completamente solo – Nel collare teneva la lista della spesa

Molti cittadini nel Messico furono sorpresi nel vedere un cagnolino girovagare per il quartiere, diretto verso un supermercato, il suo padrone era un certo Antonio Munoz, affetto dal coronavirus.

Munoz, trovandosi in queste condizioni, non poteva assolutamente uscire di casa e contagiare i cittadini, ma allo stesso tempo aveva bisogno di fare la spesa. L’uomo trovò un modo ingegnoso per evitare il contatto umano, riuscendo ad ottenere le provviste dietro la porta.

Mandò il suo cagnolino.

L’uomo non fece altro che inserire una lista della spesa al collare del suo cane. Il cane era chiaramente ben addestrato per fare cose di questo tipo, e riuscì indenne a fare una piccola avventura al supermercato lì vicino. Il cane aveva con se la lista della spesa, oltre ad una banconota da 20 dollari.

La lettera era la seguente:

“Salve signor “mercante”! Potresti per favore vendere al mio cane un pacco di patatine. Vorrei quelle arancioni perché le rosse sono troppo piccanti. Ho attaccato una banconota di $ 20 al collare del mio cane. ATTENZIONE: il mio cane ti morderà se non lo tratti bene. Saluti, i tuoi vicini “.

Il commerciante seguì le istruzioni alla lettera e diede al cane un pacco di patatine al formaggio. Il cane tornò dal suo padrone senza alcun problema. La storia di Munoz su facebook è diventata virale, raccontando questo particolare evento al suo terzo giorno di quarantena.

Un idea geniale e divertente, condividi questa mitica storia di quarantena su facebook!

FONTE