Un bambino nasce da un utero trapiantato di una donna deceduta

Ogni giorno la scienza avanza, creando nuovi traguardi. Ora la scienza ha volato per raggiungere l’insolito.

Un bambino nasce da un trapianto dall’utero di una donna defunta, scrive la CNN.

Il bambino è nato da un cesareo presso la Cleveland Clinic negli Stati Uniti.

La nascita del bambino fa parte di una sperimentazione clinica che mira a indagare gli effetti dei trapianti uterini.

Dieci persone hanno partecipato a questo studio. La madre di questo caso era il terzo candidato che ha ricevuto un trapianto e ha dato alla luce un bambino totalmente sano, secondo quanto riporta Antena 3.

utero
Foto: Shutterstock (foto di genere).

Ecco come scrive l’ospedale in una dichiarazione:

“Non avremmo potuto chiedere un risultato migliore. Tutto è stato fantastico con la nascita; La madre e il bambino sono perfettamente in salute. Ma è importante ricordare che questa è ancora un’indagine. Il campo della ricerca sui trapianti uterini si sta evolvendo rapidamente ed è emozionante vedere che nuove opzioni si apriranno per le donne in futuro. “

Il successo della nascita di questo bambino e tale progresso scientifico danno speranza alle donne con problemi di anomalie uterine.

Foto: Shutterstock. (Foto di genere, il bambino non è l’oggetto diretto della notizia).

Questo è il primo caso negli Stati Uniti. Ma non è il primo caso al mondo con un bambino nato da un utero trapiantato di una donna morta. In Brasile, il 15 dicembre 2017, è nata una bambina con l’aiuto della stessa procedura.

Cosa ne pensi di questo evento? Se vuoi, puoi condividere le notizie con i tuoi cari su facebook.