Uccide il figlio di soli 2 anni perchè si rifiuta di mangiare l’hot dog

Una mamma è stata accusata di omicidio per aver ucciso il figlio dopo che il piccolo si era rifiutato di mangiare un hot dog.

Elizabeth Woolheater ha ucciso il bambino di due anni Anthony Bunn nella loro casa in Kansas.

Il bambino aveva fatto arrabbiare sua madre rifiutando di mangiare un hot dog, ha detto Woolheater in tribunale, prima che il suo ragazzo Lucas Diel sferrasse sul corpo del piccino ulteriori colpi.

Il ragazzo cercò di farglielo mangiare a forza.

La polizia è stata chiamata a casa solo quando Anthony smise di respirare il 4 maggio dell’anno scorso.

Elizabeth Woolheater ha ucciso suo figlio
Diel ha anche colpito brutalmente il piccolo

Quando arrivarono, gli ufficiali scoprirono che aveva ferite alla testa e al viso.

Fu portato di corsa al Wesley Medical Center in condizioni critiche.

Nonostante i migliori sforzi dei medici, Anthony morì due giorni dopo.

Un esame post mortem del suo corpo ha scoperto che aveva numerose ossa rotte e gonfiore al cervello.

Era stato anche malnutrito al momento della sua morte.

Woolheater è stato condannato a quasi 20 anni di prigione

Dopo essersi dichiarato colpevole di omicidio di secondo grado e due accuse di abusi su minori, Woolheater è stato condannato a 19 anni e cinque mesi di carcere venerdì.

“So di aver tradito mio figlio proprio quando aveva più bisogno di me. Voglio che si sappia che amavo Tony – e lo faccio ancora – con tutto il cuore.”

Diel ha negato di aver colpito il ragazzo ma è stato giudicato colpevole di omicidio di secondo grado da una giuria.

Trascorrerà 49 anni dietro le sbarre.

Il bambino di due anni è morto due giorni dopo essere stato portato in ospedale

Prima della morte di Anthony, al Dipartimento per l’infanzia e le famiglie fu detto che stava subendo abusi.

Zak Woolheater, suo nonno, ha detto che la famiglia ha iniziato a sospettare che qualcosa non andasse per il verso giusto, nell’ottobre 2017, quando hanno notato lividi e segni sul suo corpo del bambino.

Nonostante i suoi familiari preoccupati lo portassero in ospedale e riferissero i loro sospetti di abuso di minori, il procuratore distrettuale non è stato in grado di trovare prove sufficienti per portare avanti il ​​caso.

Zak ha descritto Anthony come “il bambino più straordinario che tu abbia mai conosciuto.”