DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Febbraio 23, 2020

Redazione DonnaWeb

Traslochi nazionali: ecco come trasferire l’ufficio in un’altra regione

Nel corso del tempo può capitare che un’azienda abbia la necessità cambiare sede. Gli spostamenti più frequenti si verificano, ovviamente, all’interno della stessa città, seguiti da quelli che avvengono entro i confini regionali.

Un dato interessante è anche quello che interessa le realtà che hanno il bisogno di trasferire i propri uffici in un’altra regione. In questo caso particolare, le imprese devono tenere conto di numerosi accorgimenti, affinché tutto proceda nel migliore dei modi, ma gestire tutto autonomamente non è affatto semplice.
Del resto, il trasloco è un’attività impegnativa in qualunque caso, anche quando si rimane nei confini della propria regione. Una qualsiasi azienda deve innanzitutto provvedere ad assicurarsi una movimentazione adeguatamente gestita e monitorata della propria strumentazione d’ufficio. Questo per evitare di compromettere l’integrità di macchinari delicati, che possono oltretutto essere anche costosi.


Altrettanto determinante, durante la fase d’imballaggio, sarà garantire un’adeguata sistemazione tanto di oggetti fragili quanto di tutte la documentazione dell’ufficio. Questo per evitare che possano andare perdute carte fondamentali, il cui smarrimento potrebbe talvolta determinare anche di incorrere in beghe legali.

Pubblicità

Per di più, quando il trasferimento riguarda il cambio di sede da una regione a un’altra, bisogna tenere conto anche degli aspetti logistici e burocratici legati agli spostamenti. Occorre, quindi, informarsi accuratamente in merito a possibili divieti di transito vigenti nella città di destinazione e sugli eventuali permessi necessari per accedere in determinate strade.
Sarebbe anche necessario conoscere adeguatamente il tragitto che dovrà essere percorso, per non rimanere sorpresi da chiusure improvvise di tratti stradali o eventuali cambi del senso di marcia. Il tutto per delineare il percorso migliore per giungere a destinazione senza stress.

Come si può vedere, si tratta di numerose operazioni in cui si corre il rischio di rimanere impantanati senza il supporto di specialisti del settore. Per trasferire in totale sicurezza e tranquillità l’ufficio, infatti, è determinante rivolgersi a ditte di traslochi che mettano a disposizione servizi per traslochi nazionali in grado di coprire tutto il territorio nazionale.

Traslochi nazionali: come scegliere l’azienda

È fondamentale individuare una ditta sicura e affidabile, meglio se con lunga esperienza nel settore. A questo proposito, Sinibaldi risulta un importante punto di riferimento, con i suoi 60 anni su strada e le numerosissime movimentazioni portate a compimento.

Importante è pure la composizione del parco automezzi.I furgoni di ditte come Sinibaldi presentano tutti caratteristiche che li rendono idonei ad affrontare lunghi viaggi e capaci di accedere tanto nei centri storici delle principali città italiane quanto di percorrere senza ostacoli le strade sterrate delle zone più rurali della penisola.

È bene ricordare che sarà sempre fondamentale segnalare alla dita il tipo di oggetti, strumentazioni, merci o preziosi che dovranno essere trasferiti, così che possa essere selezionata la tipologia di furgone più indicata per lo spostamento richiesto.

Si deve tenere in considerazione, naturalmente, anche la convenienza: Sinibaldi, per esempio, offre prezzi competitivi e tariffe affidabili, permettendo ai clienti di avere un quadro completo della situazione fin dall’inizio. In questo modo non ci si imbatterà in maggiorazioni inaspettate, dovute a qualche dettaglio individuato ad accordo già stipulato.

Le ditte di traslochi più all’avanguardia, infine, mettono a disposizione dei propri utenti anche un sito web di riferimento, dove è generalmente possibile richiedere tutte le informazioni necessarie e compilare un form con cui poter ricevere un preventivo gratuito e senza impegno.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram