Tragedia: Uomo lascia appeso il cane sul gancio di traino – Trascinato per 5km sulla strada rovente….

I cani sono i migliori amici dell’uomo, ormai lo sappiamo. Attraverso l’amore, l’affetto e la lealtà incondizionata che danno.

Perché appena i dolci animali sperimentano l’amore su di noi, puoi sempre contare su di loro. Nella maggior parte dei casi, i padroni sono impegnati a fare in modo che ai loro amici a quattro zampe non manchi nulla.

Tuttavia, sfortunatamente, può sempre capitare qualche incidente in cui i cani soffrono l’agonia, sia che lo facciamo volontariamente o meno.

Un caso del genere è ormai pubblico in Baviera, il che ha tenuto a bada la polizia e i proprietari.

Di solito i proprietari di cani fanno di tutto per far sentire bene i loro amici a quattro zampe e prendersi cura di loro, che sperano li mantengano in vita per molto tempo.

Tuttavia, a volte le circostanze si combinano causando una vera e propria catastrofe, ma che alla fine portano al lutto.

Da un caso del genere ora riportato l’ Express .

Tutto è iniziato con un uomo di 38 anni che viaggiava con suo figlio e il cane di famiglia a Fischbachau, in Baviera. Non volevano lasciare l’amico a quattro zampe in macchina, quindi attaccarono il guinzaglio al gancio del rimorchio.

Dopo una lunga pausa, tornarono in macchina, ma senza riprendere il cane. Poi la sfortuna fece il suo corso.

Poiché la musica nell’auto era troppo rumorosa, l’uomo non sentì che il povero cane era ancora fuori e trascinato dall’altra parte della strada.

Solo quando i testimoni sono intervenuti nel comune di Fischbachau e hanno informato l’uomo che il suo cane era ancora appeso al guinzaglio, il padre poteva intervenire.

Il proprietario minaccia la punizione

Anche se il cane è stato trascinato per miglia sulla strada ed era pieno di sangue, il piccolo di 5 anni era ancora vivo.

Immediatamente padre e figlio lo portarono dal veterinario, ma questo poteva solo determinare la morte, le ferite riportate erano troppo gravi.

Poiché l’uomo non si è fermato dopo essere stato allertato per il tormento del suo cane, la polizia è stata chiamata. Hanno incontrato l’autista, che era visibilmente abbattuto.

Sebbene si possa presumere che non vi fosse alcuna intenzione dietro di esso, gli ufficiali hanno comunque avviato indagini su presunte violazioni della legge sul benessere degli animali.

Se un tribunale stabilisce che l’abuso di animali o la crudeltà sugli animali infligge una multa fino a 25.000 euro, la reclusione fino a tre anni o le persone colpite potrebbe non tenere più gli animali in futuro.

Ad ogni modo, riposa in pace, piccola palla di pelo.

Condividi questo articolo se i nostri dolci amici a quattro zampe hanno sempre bisogno di essere protetti.