Test: riesci a distinguere un articolo di qualità da uno economico?

Normalmente, per capire se abbiamo un articolo di qualità davanti a noi, cerchiamo di vederlo in dettaglio, toccarlo e provarlo.

E’ possibile riconoscere un falso dal suo aspetto? Guarda attentamente le foto, scoprirai la risposta alla fine dell’articolo.

Iniziamo con una facile. Riesci a distinguere quale frame è il vero legno e quale è plastica?

Riesci a distinguere la seta autentica da quella sintetica?

Quale di queste è una vera perla di famiglia e quale è falsa?

Riesci a distinguere il piatto di porcellana inglese da un piatto di ceramica?

Che aspetto ha la vera pelle?

In quale immagine è il marchio MAC matte e quale è quello economico?

E lo smalto? Qual è il caro e qual è quello economico?

Distingui l’accessorio argento e metallo?

In quale scatola c’è la lana naturale?

E alla fine, quale anello ha diamanti veri?

RISPOSTE:

Legno: vero legno, prima fotoSeta: vera seta, seconda fotoPerla: vera perla, prima fotoPorcellana: vera porcellana, seconda fotoPelle, vera pelle seconda fotoRossetto: Mac, seconda fotoSmalto: buona qualità, prima fotoArgento: vero argento, prima fotoLana: vera lana, prima fotoDiamanti; veri diamanti, seconda foto

Come possiamo distinguere un falso:

  1. Legno I falsi possono essere fatti di una qualità molto buona, dal momento che è quasi impossibile distinguere il legno. Il colore e la trama del legno devono essere più espressivi. Puoi anche controllare semplicemente toccandolo, il suono deve essere sordo.
  2. Seta. Gli autentici articoli in seta sono fatti di filato di diverso spessore, poiché sono di origine naturale. Inoltre, la seta autentica non si piega e non elettrizza.
  3. Perla. Una pietra naturale non può avere una superficie perfetta e liscia, ma porosa. Inoltre, la perla autentica ha una lucentezza perlacea chiara. Se lo metti sotto la luce, risplenderà di un delicato colore blu diverso da quello falso, che ha un colore verde.
  4. Porcellana. Guarda l’immagine a sinistra. La ceramica ha una lucentezza vetrata a differenza della porcellana. Il metodo corretto è mettere l’articolo sotto la luce. La porcellana è morbidamente trasparente e lucentezza e la ceramica non è così. Un altro metodo antico è che la porcellana produce sempre suono, anche se colpita leggermente.
  5. Pelle. La pelle sintetica ha un colore più scuro, che col tempo si appanna e la sua texture ha una forma “allungata” a differenza della vera pelle. Un altro metodo per distinguere la pelle è piegarlo. Piegando l’articolo in vera pelle, si formano “rughe”. Espandendolo, la superficie ritorna rapidamente allo stato originale.
  6. Rossetto. Come regola generale, il rossetto dei marchi costosi è davvero opaco fin dai primi secondi della sua applicazione. In quelli falsi dopo l’applicazione sembrerà brillante.
  7. Smalto. La qualità della vernice si riflette su una superficie piana. Non appena lo applichiamo, possiamo capirne la luminosità. Se non sbava e la sua superficie è completamente liscia.
  8. Argento. Il prodotto realizzato in vero argento avrà bordi precisi e levigati e un colore uniforme. Il metallo avrà bave, dettagli incollati e macchie. Ricorda che l’argento, a differenza del metallo, non è attratto dal magnete. Se fai scorrere l’argento attraverso il metallo, lascerà una linea nera. E la cosa più importante è che gli oggetti in argento hanno sempre un timbro a contrasto.
  9. Lana. L’aspetto della fibra di lana ha uno spessore non uniforme. Allo stesso tempo, esteticamente ha anche fili e una struttura completa. Ma l’importante differenza di lana naturale è che non crea elettricità statica e non produce suoni sgradevoli, a differenza del sintetico.
  10. Diamante. Con la rifrazione della luce, il diamante autentico brilla molto forte e solo con sfumature di grigio. La luminosità con i colori dell’arcobaleno è un segno di falsificazione. Gli oggetti di diamanti, come ogni gioiello, hanno un timbro a contrasto.