Suggerimenti per dormire meglio se soffri di fibromialgia

La fibromialgia può disturbare il sonno e spesso i pazienti lamentano disturbi del sonno che compromettono la loro capacità di riposare bene di notte. Insonnia, apnea del sonno e altri problemi sono un problema comune. I seguenti suggerimenti possono aiutarti a raggiungere il mondo dei sogni in un attimo.

La fibromialgia crea un circolo vizioso per i pazienti perché hanno bisogno di dormire per combattere il dolore cronico, ma il loro dolore impedisce loro di riuscire a dormire. Uno studio dei ricercatori di Seattle ha rilevato che le donne che soffrono di dolori muscolo-scheletrici e affaticamento hanno il sonno disturbato e soffrono stanchezza più degli altri. Altri studi mostrano un’associazione tra fibromialgia e sindrome delle gambe senza riposo in alcuni pazienti.

Uno dei consigli più importanti per dormire meglio è quello di creare un rifugio tranquillo nella tua camera da letto. Potresti voler bloccare le luci esterne con le sfumature di nero e spegnere tutti i dispositivi elettronici prima di provare a dormire. Il tuo smartphone o iPod preferito emette luce blu che interferisce con il sonno interrompendo il rilascio di melatonina. Potresti anche prendere in considerazione l’acquisto di tappi per le orecchie e maschere per gli occhi.

Un altro consiglio comune per i pazienti con fibromialgia consiste nell’evitare l’alcol, la caffeina e la nicotina prima di andare a letto o sul comodino. Tuttavia, ci sono altri problemi che possono tenerti sveglio la notte. Potresti prendere in considerazione l’eliminazione di cibi grassi, cioccolato fondente, curry e carne mentre ti avvicini al momento di coricarti. La carne o alti livelli di proteine ​​possono influenzare la digestione e in definitiva rendere più difficile addormentarsi.

Se stai cercando cibi che possano aiutarti ad addormentarti, il tradizionale bicchiere di latte o una tazza di camomilla può aiutarti. Tuttavia, puoi anche provare le ciliegie perché hanno alti livelli di melatonina. Inoltre, il riso al gelsomino, la quinoa, le banane e le patate dolci possono aiutarti. Alcuni pazienti hanno trovato sollievo dagli integratori di melatonina e dall’aromaterapia alla lavanda. Ci sono anche molti farmaci da banco e farmaci da prescrizione che promettono una buona notte di sonno.

HAI L’ABITUDINE DI DORMIRE CON IL CELLULARE SUL COMODINO? TI DO’ 6 MOTIVI PER NON FARLO