DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Settembre 4, 2016

Redazione DonnaWeb

Studio ungherese conferma: i cani capiscono le parole e le intonazioni e usano il cervello come gli umani

Uno studio ungherese ha certificato quello che è stato scoperto da tempo, ovvero che i cani sanno riconoscere e le parole e distinguono, insieme alle intonazioni, come vengono pronunciate, lo fanno in modo simile agli uomini e per questo riescono a comprenderli.

I cani utilizzano le stesse regioni del cervello che l'uomo usa per il linguaggio, si tratta di un capacità acquisita nell'evoluzione, da quando sono stati addomesticati.

Lo studio coordinato da Attila Andics presso l'università ungherese Lorànd E"tv"s e pubblicato su Science, quindi, non fa che confermare come il linguaggio non sia solo una capacità umana: «non sembra essere una capacità unicamente umana, piuttosto una funzione più antica che può essere sfruttata per collegare sequenze di suoni a un significato».

Pubblicità

Le parole sono fondamentali per il linguaggio umano, ma l'informazione non passa solo per il vocabolario, anche l'intonazione è importante, per cui gli esseri umani comprendono non solo le parole ma anche l'intonazione e così avviene per i cani.

I ricercatori, attraverso una registrazione, hanno osservato che un gruppo di cani che ascoltava una registrazione con la voce dei loro istruttori, per farlo è stata eseguita una risonanza magnetica non invasiva per monitorare l'attività del cervello mentre ascoltavano le varie combinazioni di parole e intonazioni.

Dai risultati si è evidenziato che i cani capiscono il linguaggio dell'uomo e utilizzano l'emisfero sinistro del cervello per interpretare le parole e quello destro per l'intonazioni.

Fonte:  http://www.quotidiano.net/animali/animali-cani-parole-1.2469426

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram