Struccanti per il viso: tutti i vantaggi dell’acqua micellare

Struccare il viso è un’operazione molto importante che andrebbe fatta sempre con i prodotti giusti: e non solo per una questione di sensibilità della pelle, ma anche perché risultino efficaci nel rimuovere le impurità fino in fondo.

L’acqua micellare struccante, a questo proposito, rappresenta una soluzione ideale, poiché offre il giusto connubio tra efficacia e delicatezza.

Naturalmente, sarebbe preferibile optare sempre per soluzioni proposte da realtà che assicurino di non ricorrere a elementi potenzialmente irritanti e di puntare sulle proprietà e i benefici di ingredienti naturali.

A questo proposito qui trovi un approfondimento sull’acqua micellare struccante di Acqua alle Rose, azienda che costituisce un vero e proprio punto di riferimento nel settore, nota per le formulazioni che sfruttano i principi idratanti e nutrienti delle migliori rose nobili per prendersi cura al meglio della pelle.

Come agisce sulla pelle l’acqua micellare struccante

L’acqua micellare è ricca di particelle cosiddette “tensioattive”, ovvero in grado di catturare e poi inglobare le micro-particelle di trucco ma anche di sporco presenti sul viso.

Questo meccanismo offre importanti benefici anche perché rispetta il PH naturale della pelle, in quanto non ne intacca la barriera lipidica essenziale. Tale barriera funge da vero e proprio scudo contro i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento precoce, perché protegge l’epidermide dai raggi UV e da altri elementi esterni che potrebbero innescarne l’azione, come il freddo e il vento, ad esempio.

L’acqua micellare, proprio grazie a queste sue caratteristiche, viene impiegata come struccante soprattutto per rimuovere a fondo i cosmetici waterproof, ovvero quelli particolarmente resistenti all’acqua e all’umidità.

Inoltre, risultano molto apprezzate le formulazioni contenti vitamina B3, poiché si tratta di una vitamina che tende a regolare il sebo perché non sia né eccessivo, con il rischio di causare acne o altre manifestazioni sgradevoli, né manchevole provocando irritazioni e arrossamenti. Non solo, ma controlla anche il rilascio di melanina che può portare a formare macchie più scure in varie aree del viso.

Nella formulazione di una buona acqua micellare struccante, inoltre, non possono mancare elementi emollienti, che non solo sono, a loro volta, lenitivi degli stati infiammatori, ma contribuiscono a rendere la pelle più luminosa e rilassata, nutrendola e idratandola naturalmente.

Infine, sarebbe preferibile optare per soluzioni che certifichino l’esclusione di parabeni, fondamentale per rispettare davvero ogni tipo di pelle e ogni parte del volto, inclusa la zona occhi, che di solito è la più delicata.

Come usare al meglio l’acqua micellare struccante

Struccarsi sembra un’operazione semplice, ma va effettuata secondo un criterio ben preciso affinché si riescano a eliminare tutte le impurità in modo adeguato.

Innanzitutto, è importante ricordare che una buona acqua micellare struccante presenta una consistenza oleosa perfettamente assorbibile dalla pelle, caratteristica che non rende necessario risciacquare la pelle dopo l’utilizzo del prodotto.

Per rimuovere al meglio il trucco è sufficiente impiegare una piccola quantità su un batuffolo di cotone ben pulito: è consigliabile partire dal contorno occhi, perché di solito si tratta dell’area in cui sono presenti le quantità maggiori di residui (qui un approfondimento sui passaggi raccomandati).

Il movimento dovrebbe andare dall’interno della palpebra all’esterno, così da evitare che tracce di make-up entrino in contatto con l’occhio. Naturalmente, per procedere alla rimozione del trucco è necessario sostituire di tanto in tanto il dischetto di cotone, assicurandosi di poter impiegare sempre una superficie massimamente pulita.

Si passa, poi, al resto del viso in maniera analoga, partendo dalla fronte e scendendo verso il basso per rimuovere completamente eventuale fondotinta, fard e rossetto. Per le sue peculiarità di delicatezza e naturalità, l’acqua micellare struccante può essere usata quotidianamente in tutta serenità, senza che si corra il rischio di irritare o arrossare la pelle.