Spiedini di panettone con fonduta ai due cioccolati

Un modo diverso per mangiare il panettone e anche un modo originale per riciclare le fette avanzate del dolce di Natale per eccellenza ed evitare che si mangi a colazione per i prossimi mesi.

Ecco come preparare gli spiedini  con panettone a cubetti leggermente dorati in forno e irrorati con golosissime fondute di cioccolato fondente e bianco.

Ecco cosa serve

Panettone da 300 grammi 2 fette

Cioccolato fondente 200 g

Cioccolato bianco 300 g

Panna fresca liquida 275 g

Preparazione

Per preparare gli spiedini di panettone con fonduta ai due cioccolati si comincia con la preparazione della fonduta di cioccolato fondente. In un  pentolino si mettono a scaldare  150 g di panna fresca liquida e, nel frattempo, si sminuzza grossolanamente il cioccolato fondente che si ripone in una ciotolina. Si aggiunge  la panna poca per volta mentre si continua  a mescolare per far sciogliere il cioccolato.

Si deve ottenere un composto liscio e omogeneo che si tiene da parte. Poi ci si dedica  alla fonduta del cioccolato bianco: si trita finemente il secondo cioccolato e si versa  in un tegame più piccolo che si appoggia su un pentolino con acqua che bolle dolcemente, meglio se non a bagnomaria.

Si aggiunge  125 g di panna a temperatura ambiente e si continua a mescolare per far sciogliere il cioccolato fino a che gli ingredienti non sono ben amalgamati ed fino a che si ottiene  una fonduta liscia ed omogenea.

Si tagliano le fette di panettone e si  ricavano dei cubetti, che vanno cotti  in forno ventilato preriscaldato a 190°C per 8 minuti. Trascorso il tempo di cottura, si prendono gli spiedini di legno e si infilzano tre cubetti di panettone ciascuno, distanziandoli leggermente. Gli spiedini di panettone possono essere serviti con accanto le due fondute in ciotoline separate o possono essere decorati direttamente facendo colare la fonduta di cioccolato bianco e fondente.