Shampoo, quante volte farlo a settimana? Come asciugare i capelli nel modo corretto?

A volte, il numero di volte che bisogna farsi lo shampoo è un vero dubbio, fa male lavarseli troppo spesso? Si danneggiano?

In realtà, dipende molto dallo shampoo, se si usano prodotti trattanti specifici bisogna attenersi alle istruzioni, solitamente si parla di un paio di volte a settimana, mentre gli shampoo normali va bene anche ogni giorno.

Ma cos’è lo shampoo trattante?

Un esempio semplice? Lo shampoo antiforfora. Può essere usato due volte alla settimana, nel mezzo si può fare uno shampoo normale, uno di quelli delicati che non hanno tensioattivi e non interferiscono con il trattamento che si sta usando.

Lo shampoo va scelto in base alla natura del proprio cuoio capelluto e non in base al tipo di capelli, un errore molto comune. Una persona che ha un cuoio capelluto grasso se non lo deterge bene avrà spesso problemi di prurito oltre che di odore.

Lo shampoo può o non può aggredire i capelli e/o il cuoio capelluto?


Gli ingredienti presenti nello shampoo sono ad alta tollerabilità, per cui è importante individuare il prodotto giusto. Non sempre se si hanno i capelli secchi necessariamente si ha un cuoio capelluto secco, in questo caso bisognerà usare uno shampoo per quello grasso e un pò di balsamo idratante.

Come bisogna lavare i capelli?

Per prima cosa si devono bagnare bene con l’acqua, poi mettere una noce di prodotto in mano e diluirla con l’acqua, passarla su entrambi le mani e poi massaggiare in modo uniforme la testa, non bisogna mai mettere il prodotto puro in un solo punto.

Se lo shampoo viene fatto ogni giorno basta una noce e una passata, se viene fatto due volte a settimana, va bene due passate.

Come asciugare i capelli nel modo corretto?

Tamponarli dopo lo shampoo, poi applicare balsamo o maschera sulle lunghezze, sciacquare bene, tamponare di nuovo con un panno asciutto, evitare di usare il phon troppo caldo e tenerlo almeno a 30 cm di distanza dai capelli.

Fonte: http://www.marieclaire.it