Se hai spesso prurito in testa questo è ciò che dovresti sapere

Il prurito al cuoio capelluto è una condizione molto comune che provoca irritazione e disagio. Ci sono numerosi fattori che possono causare questo problema, da forfora e pelle secca a dermatiti e altre malattie della pelle che potrebbero richiedere un trattamento medico. Tuttavia, ci sono rimedi che è possibile utilizzare prima di visitare un medico. L’aloe vera, il miele crudo e l’olio d’oliva sono solo alcuni dei rimedi naturali che puoi provare in questo momento per trattamenti efficaci su cute e capelli.

Qui abbiamo raccolto alcuni suggerimenti utili che ti aiuteranno a sbarazzarti del prurito del cuoio capelluto, nonché a nutrire i tuoi capelli, la pelle e migliorare la crescita dei capelli.

Che cosa significa avere prurito sul cuoio capelluto?

 

Avere un prurito al cuoio capelluto è una sensazione piuttosto spiacevole. Un cuoio capelluto con questa condizione può essere spesso causato dalla forfora, ma ci sono altri motivi che possono scatenare questa condizione. Tali cause includono psoriasi, eczema, infezione fungina, diabete, dermatiti e pelle secca, solo per citarne alcuni. Se soffri di prurito al cuoio capelluto, non farti prendere dal panico. Ci sono alcuni rimedi naturali che possono aiutarti a liberarti di questo fastidioso problema.

1. Aceto di sidro di mele

L’uso quotidiano di shampoo, balsami e altri prodotti per capelli potrebbero essere la causa, dal momento che tutti questi prodotti lasciano residui sul cuoio capelluto. L’acido acetico trovato in aceto di sidro di mele (VM) combattere questi residui, mentre le loro proprietà antibatteriche e antimicotiche rendono la pelle a rimanere sano e pulito. Per preparare un  risciacquo in casa, diluire da 2 a 4 cucchiai di aceto di mele (usa aceto biologico come quello raffigurato) con una tazza di acqua tiepida. Massaggiare questa miscela sul cuoio capelluto dopo aver lavato i capelli come al solito, lasciarli riposare per un paio di minuti e poi risciacquare con acqua.

2. Aloe vera

La pelle secca è uno dei fattori che possono rendere il tuo prurito al cuoio capelluto. Il gel d’Aloe Vera agisce come un idratante naturale e dispone di anti – microbico e lenitive che aiuterà a combattere il problema. Applicare il gel foglia di aloe vera direttamente sul cuoio capelluto, lasciarlo riposare per circa 20 minuti e poi lavare la testa con acqua tiepida. Fai questo trattamento a casa sui tuoi capelli due volte a settimana fino a quando non vedi dei buoni risultati.

COME REALIZZARE IL GEL ALOE FAI DA TE E CONSERVARLO CORRETTAMENTE

3. Olio dell’albero del tè

L’olio dell’albero del tè ha forti proprietà di antinfiammatori e antimicrobici in grado di combattere efficacemente la sensazione di prurito. Combatte anche virus e funghi che possono causare forfora e prurito del cuoio capelluto. Aggiungi qualche goccia di tea tree al tuo shampoo naturale preferito e usalo finché le tue condizioni non migliorano.

4. Olio di cocco

L’olio di cocco è un altro agente naturale che funge da idratante in grado di combattere efficacemente il problema del prurito sul cuoio capelluto. Riscalda l’olio leggermente di noce di cocco e applicarlo tutto sopra il cuoio capelluto due volte a settimana. L’olio di cocco calma il cuoio capelluto irritato e nutre l’intera pelle.

5. Miele grezzo

Il miele crudo è un altro rimedio naturale con forti proprietà antimicrobiche, oltre a contenere le vitamine B2 e B5 , che leniscono la pelle infiammata. Per fare una maschera fatta in casa, mescolare 9 parti di miele crudo con una parte di acqua calda, lavare i capelli mentre sono ancora bagnati. Massaggiare il cuoio capelluto con la maschera per circa 2 o 3 minuti. Quindi, avvolgere la testa con un asciugamano e lasciar riposare per circa 3 ore prima di sciacquare la maschera con acqua.

6. Olio d’oliva

Massaggiare una piccola quantità di olio d’oliva sul cuoio capelluto, coprire la testa con una cuffia da bagno e lasciare riposare per 4-6 ore o, se possibile, durante la notte. Quindi, lavare i capelli con uno shampoo naturale. Questo rimedio allevia il prurito, idrata e nutre la pelle.

7. Avocado e banana

Fai una purea e mescola 2 banane e un avocado, una volta fatto, strofina questa miscela sul cuoio capelluto. Lasciare riposare per circa 30 minuti, quindi risciacquare bene con acqua. Oltre a contrastare efficacemente la sensazione di prurito, questo rimedio può aiutare la crescita dei capelli, renderli più brillanti e profumati.

8. Massaggio

Spazzola e massaggia regolarmente il cuoio capelluto con delicati movimenti circolari. Questo accelererà il flusso sanguigno, rimuoverà le cellule morte e asciugherà la pelle e stimolerà le radici dei capelli. È bene spazzolarsi i capelli prima di mettere lo shampoo per rimuovere le cellule secche e preparare il cuoio capelluto per una pulizia profonda.

9. Pulire spazzole e pettini

Il problema del cuoio capelluto con prurito è a volte una parte dell’igiene personale e può essere correlato alla mancanza di igiene personale . Evita di condividere pettini e spazzole con altre persone e  lava e pulisci regolarmente questi utensili per assicurarti che non ci siano batteri che attaccano il cuoio capelluto o la pelle in generale. 

10. Fai sport

Gli esercizi migliorano il flusso sanguigno, il che significa che le cellule del tuo corpo ricevono molti elementi vitali, incluso l’ossigeno, per quanto necessario. Una corretta circolazione sanguigna riduce l’infiammazione, che è associata a un prurito del cuoio capelluto.

Questi rimedi si sono rivelati molto utili per molte persone. Tuttavia, se oltre al prurito, si sente dolore, si hanno infiammazione o eczema e nessun rimedio aiuta, assicurarsi di consultare il proprio medico .