SCEGLI IL ROSSETTO GIUSTO IN BASE ALLA FORMA DELLE LABBRA, I CONSIGLI DI UN MAKE UP ARTIST

labbra-donna-rossetto_600x398Scegliere il rossetto non è solo questione di stile, il colore e la texture possono stravolgere e rivoluzionare l’aspetto delle labbra, per questo motivo ci sono delle regole da seguire, come quelle che suggerisce Luciano Bernardi, Make up Artist di Diego della Palma Milano.

Per quanto riguarda la forma delle labbra, i colori e le texture sono in grado di creare illusioni ottiche che cambiano completamente la forma come spiega Bernardi:

“Per le bocche più sottili, assottigliate dall’età, o prive di tono consiglio i colori pastello e naturali e le texture lucide o semi-lucide, perché i colori chiari fanno apparire le forme più grandi così come le cere e i gel dei gloss riflettono la luce, amplificando l’illusione ottica della carnosità. Chi invece ha labbra più carnose tende a non metterle troppo in risalto e può scegliere colori scuri, come il bordeaux, il geranio o i colori spenti, e texture mat, opache”.

“Spesso le donne con labbra sottili cercano di risaltarle con colori accesi che, anche se non regalano l’impressione di un maggior volume, mettono comunque l’accento sulla bocca. Il rosso in particolare è per una donna che vuole mettere la bocca in primo piano: se si hanno labbra carnose, per drammatizzare l’effetto, è meglio scegliere rossi opachi”.


Agli incarnati abbronzati si adattano meglio i colori caldi, mentre alle carnagioni chiare quelli freddi:

“I colori aranciati, che contengono il giallo, stanno meglio a chi ha pelle un po’ scura, perché risaltano il giallo, infatti sono i colori dell’estate. Per la pelle chiara, ma anche per la donna matura con i capelli grigi, sono più indicati i toni scuri e freddi, come il viola, il ciclamino e il fucsia”.

Come evitare gli errori durante l’applicazione?

“Ci sono diversi segreti per aiutare la stesura: innanzitutto, quando si scelgono colori accessi in texture dense e coprenti, consiglio di usare la matita per le labbra, perché aiuta a definire il disegno e funziona come barriera contro le sbavature”. Altro segreto da make-up artist è l’uso del pennellino: “Con il pennellino la texture del rossetto aderisce meglio e inoltre l’applicazione è più precisa: gli stick dei rossetti spesso sono troppo grandi e non permettono un disegno puntuale”.

FONTE